Sabato 08 Ottobre 2016 - 10:45

Haiti, sale a 900 il bilancio dei morti per uragano Matthew

Padre Massimo Miraglio, missionario del cuneese: "La popolazione è stremata"

Haiti, sale a 900 il bilancio dei morti per uragano

L'uragano Matthew ad Haiti ha causato la morte di quasi 900 persone. Decine di migliaia i senza casa dopo le inondazioni. 

PADRE MIRAGLIO: POPOLAZIONE STREMATA. "Poco alla volta ci siamo resi conto che saremmo stati presi in pieno dall'uragano, le città sono distrutte ma siamo viti, stando dietro alla casa siamo riusciti a passare  indenni, ma la nostra struttura seppur costruita in modo solido non ha più le coperture. La chiesa è stata devastata, ci siamo salvati restando in casa. Abbiamo bisogno di aiuti dall'esterno del Paese, la popolazione è stata colpita in modo durissimo, è stremata. In termini di devastazione l'uragano è stato più grave del Terremoto del 2010".

Così ai microfoni di Rainews 24 Padre Massimo Miraglio, missionario camilliano del cuneese, che vive a Jeremie, nel sud di Haiti colpita dall'uragano. "Lo Stato non è preparato a gestire l'emergenza. E' difficile avere notizia di cosa è successo nell'entroterra, ci sono luoghi isolati e molti abitano nelle montagne. Viene fuori ancora  una volta l'impotenza dello stato Haitiano di fronte a questi eventi, La gente comincia ad avere fame, già prima la situazione era grave. La popolazione è stremata", ha aggiunto. "Gli aiuti si possono fare arrivare via terra. Bisogna fare arrivare beni di primissima necessità, il cibo. Se comincia a piovere aumenta la tragedia, anche al colera siamo impreparati. L'ospedale che già funzionava male è malridotto", dice.
 

LEGGI ANCHE Uragano Matthew, centinaia di morti ad Haiti. Paura in Florida

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona

Balla la Macarena per strada: 14enne arrestato in Arabia Saudita

Il video mentre attraversa la strada al passo di danza è diventato virale dopo un anno scatenando la reazione della polizia saudita

Violenti scontri nella notte dopo la visita di Trump a Phoenix

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump

Barcellona, libero un arrestato. Documento Isis in covo di Alcanar

Un altro imputato resterà in carcere ancora per 72 ore. Negata la cauzione agli altri due. Chemlal: "Volevamo colpire la Sagrada Familia"