Martedì 12 Luglio 2016 - 19:00

Grillo in Campidoglio: Raggi? Fantastica, tutto bellissimo

La sindaca: Abbiamo parlato dei progetti per Roma

Beppe Grillo in Campidoglio

"Raggi è fantastica. Tutto bellissimo". Così a chi gli chiede quale consiglio dia al sindaco di Roma, Beppe Grillo, lasciando il Campidoglio dopo oltre un'ora di incontro con Virginia Raggi.Il comico genovese era arrivato alle ore 17 ed era entrato mentre era in corso l'assemblea Anci, cui partecipava anche la sindaca grillina. 

La stessa Raggi, in precedenza, aveva parlato di un incontro da programmare con il presidente del Consiglio Matteo Renzi: "Se ho in programma un incontro con il presidente del Consiglio? Sì, è da programmare". Così aveva sottolineato uscendo dal Senato dove era stata ricevuta dal presidente Pietro Grasso. Dell'incontro ha detto: "E' andata bene, è stato un incontro in cui ci siamo conosciuti, è stato importante incontrarci".  "Ed eccoci qui, nella casa di tutti i romani: il Campidoglio. Beppe mi ha fatto l'in bocca al lupo e abbiamo chiacchierato a lungo dei progetti che il M5s sta portando avanti a Roma, delle idee e dei provvedimenti che insieme alla giunta, ai consiglieri e ai cittadini romani attueremo in città. Stiamo lavorando sodo, ogni giorno, per cambiare davvero le cose. Roma non può più aspettare". Così Virginia Raggi, sindaca di Roma, commenta su Facebook l'incontro con Beppe Grillo in Campidoglio.
 

LE PROTESTE.  Mentre Beppe Grillo faceva il suo primo ingresso al Palazzo Senatorio, fuori i movimenti per la casa inscenavano la protesta, identica a quelle organizzate con le giunte precedenti di diverso colore politico: come dire che a Roma non tutto è cambiato. "Caro Grillo - grida al megafono un attivista ricevuto a Palazzo Senatorio -, volevate aprire questi palazzi come una scatola di tonno? Li avete aperti per occupare le poltrone"

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni a piedi nei pressi di palazzo Chigi

Palazzo Chigi, Gentiloni prepara gli scatoloni: "Non dilapidare il lavoro di cinque lunghi anni"

Il premier uscente ha salutato i dipendenti: "Dovrebbe arrivare il nuovo esecutivo. Lasciamo il Paese con più lavoro, più diritti e conti a posto"

Giuseppe Conte entra alla Camera dei Deputati

Governo, Conte da Visco, poi alla Camera da Salvini e Di Maio. Al lavoro sulla lista dei ministri

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch. Giovedì ha incontrato i risparmiatori che hanno perso i loro soldi

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"