Domenica 20 Novembre 2016 - 16:15

Grillo attacca Fazio: Militante Pd, censura il M5s. Si dimetta

"Non invita gli esponenti del MoVimento per fare un favore a Renzi, un atteggiamento indegno del servizio pubblico"

Grillo attacca Fazio: Militante Pd, censura il M5s. Si dimetta

Beppe Grillo attacca duramente Fabio Fazio, chiedendo le dimissioni del presentatore della Rai: "Si è mostrato una volta di più per quello che è: un militante del Pd", ha scritto in un post sul suo blog. "Prima ha invitato Matteo Renzi a 'Che tempo che fa' nell'orario di punta degli ascolti, subito dopo i Coldplay, gruppo musicale di grandissimo seguito, e poi ha ignorato completamente il M5S, principale forza d'opposizione e prima forza politica del Paese".

"Se non avessimo mandato un esposto all'Agcom tre giorni fa con il nostro presidente della Vigilanza Rai Roberto Fico - ha aggiunto Grillo -, Fazio non avrebbe nemmeno invitato un esponente del No per rispettare la par condicio. Dopo il nostro esposto ha continuato ad ignorare il M5S e ha invitato l'avversario più comodo per il Governo: Matteo Salvini. Renzi avrà così gioco ancora più facile a identificare il No al referendum con la vecchia politica e gli estremisti, mentre al M5S non sarà data voce sul servizio pubblico".

"Per mettere le mani avanti - ha spiegato il fondatore del Movimento 5 Stelle -, Fazio ha giocato ancora più sporco. I responsabili della sua trasmissione ci hanno contattato settimane fa per imporci le loro condizioni: o viene uno tra Grillo, Casaleggio, Raggi e Appendino o non se ne fa nulla. Una proposta irricevibile, dato che nessuno dei quattro ha seguito in parlamento la riforma costituzionale. Perché non invitare Luigi Di Maio, Danilo Toninelli, Roberto Fico o Alessandro Di Battista? Molto semplice: per il Presidente del Consiglio, che continua a scappare da un confronto diretto con loro, i nostri parlamentari sono troppo pericolosi perché dicono la verità. Fazio non invita gli esponenti del MoVimento per fare un favore a Renzi, un atteggiamento ignobile e censorio, indegno del servizio pubblico. Se Fazio vuole continuare a fare il militante piddino si dimetta e vada a lavorare per l'Unità, la TV pubblica è per giornalisti imparziali e onesti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pd, scelta la data delle primarie: si terranno il 30 aprile

Pd, scelta la data delle primarie: si terranno il 30 aprile, l'assemblea il 7 maggio

Guerini in direzione: "La presentazione delle liste è fissata al 10 di aprile, mentre la Convenzione nazionale si celebrerà il 9"

Virginia Raggi

Solidarietà a Raggi dopo malore, M5S: Siamo con te, daje Virgì

Il sostegno di Grillo alla sindaca di Roma: "Forza, sei una roccia!"

Roma, la sindaca Virginia Raggi in ospedale dopo esser stata colta da un lieve malore

Raggi in ospedale dopo un malore. Il marito: Sarà dimessa a breve

Al San Filippo Neri dalle ore 9 per un controllo medico. Grillo: Ti siamo vicini. Incontro sullo stadio confermato ma senza di lei