Mercoledì 21 Marzo 2012 - 15:45

Grecia, anche i poeti scendono in piazza contro misure austerità

IMG

Atene (Grecia), 21 mar. (LaPresse/AP) - Le misure di austerità in Grecia hanno colpito tutti gli strati sociali e oggi persino i poeti sono scesi in piazza ad Atene per protestare contro i tagli. Marciando verso il Parlamento, centinaia di scrittori, ballerini e percussionisti hanno organizzato rappresentazioni all'aperto in diversi siti culturali della capitale greca in occasione della giornata mondiale della poesia. Gli organizzatori della protesta spiegano che l'evento ha l'obiettivo di incoraggiare i greci a mantenere il loro spirito creativo nonostante il Paese stia affrontando il quinto anno di recessione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendi nel sud della Francia

Francia in fiamme, roghi nel sud e in Corsica: 12mila evacuati

Quasi 4mila gli ettari di verde andati in fumo

Si riapre dibattito su Obamacare: prima vittoria per Trump

Prima vittoria per Trump: si riapre dibattito su Obamacare

Ma il passaggio in Senato è avvenuto con un solo voto di scarto: determinanti i sì di Pence e McCain

Charlie Gard, i genitori: "E' troppo tardi, il trattamento e' inutile

Charlie, il grido dei genitori: Lasciatelo morire a casa

Hanno ormai rinunciato alla possibilità di salvare il figlio dalla malattia incurabile

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Intanto i genitori continuano a lottare per portare il bimbo a casa e lasciarlo morire nella sua culla