Venerdì 02 Settembre 2016 - 16:15

Gp Monza, Hamilton al comando in 2/e libere, 3° Vettel e 4° Raikkonen

Più staccate le Red Bull, con Verstappen quinto e Ricciardo sesto

Gp Italia, Hamilton al comando in 2/e libere, 3° Vettel e 4° Raikkonen

Lewis Hamilton ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Italia di Formula Uno. Il pilota della Mercedes - e leader del Mondiale - ha girato in 1'22.801 a Monza precedendo il compagno di squadra Nico Rosberg di 193 millesimi. Seguono le Ferrari, in palla con entrambi i piloti. Sebastian Vettel è terzo a mezzo secondo da Hamilton (+0.453), Kimi Raikkonen quarto (+0.626). Più staccate le Red Bull, con Verstappen quinto e Ricciardo sesto, a più di un secondo da Hamilton (+1'202). Completano la top 10 Fernaando Alonso, settimo, Valtteri Bottas, ottavo, Romain Grosjean, nono, e Jenson Button, decimo.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Max Biaggi esce dall'ospedale S. Camillo dopo l'incidente

Biaggi racconta l'incubo: Con moto ho chiuso, ora figlio con Bianca

Il campione ripercorre i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina

ENG, FIA, Formel 1, Grand Prix von Grossbritannien

Hamilton punta al sorpasso. Ferrari: serve una risposta

Da +20, a +1: la dimostrazione in numeri dei progressi portati avanti dal team anglotedesco, e delle difficoltà di una Ferrari che resta competitiva ma non può permettersi altri passi falsi

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Il team principal dopo il Gp di Silverstone: "Oggi abbiamo perso molti punti sia nella classifica Costruttori che in quella piloti, questa è la realtà"

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Il finlandese nel finale ha avuto un problema alle gomme come il compagno di team Vettel, perdendo la possibilità di lottare per il secondo posto