Giovedì 25 Maggio 2017 - 12:00

Gp Montecarlo: Hamilton precede Vettel nelle prime prove libere

Ha preceduto di 0.196 secondi la Ferrari di Sebastian Vettel autore di 34 tornate

 Gp di Montecarlo: Hamilton precede Vettel nelle prime prove libere

 Lewis Hamilton ha fatto segnare il miglior tempo nelle prime prove libere del Gran Premio di Montecarlo di Formula 1. Con 1.13.425 il britannico della Mercedes, autore di 40 giri, ha preceduto di 0.196 secondi la Ferrari di Sebastian Vettel autore di 34 tornate. Terzo tempo per la Red Bull di Max Verdstappen a 0.346, nonostante l'olandese sia stato bloccato per quasi tutta la sessione ai box per un problema tecnico. Quarto il finlandese Valtteri Bottas su Mercedes, a 0.366. Quinto l'australiano Daniel Ricciardo sull'altra Red Bull a 0.429 decimi. Sesto il russo Dannil Kvyat su Toro Rosso a 0.686 da Hamilton. Soltanto settimo Kimi Raikkonen sull'altra Ferrari, staccato di 0.739 e protagonista di un passaggio rasente le barriere. Chiudono la top ten il messicano Sergio Perez su Force India, lo spagnolo Carlos Sainz Jr su Toro Rosso e il francese Esteban Ocon su Force India a 1 secondo. Alle 14.00 la seconda sessione di libere.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."