Domenica 07 Maggio 2017 - 16:15

Circolare Boschi, fonti Palazzo Chigi: Polemiche surreali

Sotto accusa il documento che dà al sottosegretario la supervisione dei provvedimenti che arrivano in Cdm

Governo, su circolare Boschi polemiche surreali. No comment Gentiloni

Quelle sulla circolare di Maria Elena Boschi sono "polemiche surreali su normali iter procedurali interni alla presidenza". Così fonti interne al Governo commentano il documento che dà al sottosegretario la supervisione dei provvedimenti che giungono in Consiglio dei ministri. Dal premier Paolo Gentiloni infatti nessun commento sul "retroscena" pubblicato da 'la Repubblica'. Anche la diretta interessata ha provato a placare le polemiche interne al Partito democratico. "E' il classico esempio di fake news, non c'è nessun commissariamento. Semplicemente - ha spiegato - il segretario generale di Palazzo Chigi ha inviato una circolare con cui ha invitato i ministeri a rispettare le regole che già esistono". Insomma, ha concluso arrivando all'assemblea del Pd a Roma, "nulla di nuovo. Se poi le regole le vogliamo cambiare sono la prima a dare una mano. Ma le regole che ci sono vanno rispettate. Solo una raccomandazione in questo senso niente di più".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piazza Montecitorio - Manifestazione del M5S contro il Rosatellum

M5S, Morra: "Alleanze? Chi vuole combattere per nostro programma ben venga"

Il senatore commenta le parole di Beppe Grillo e ribadisce la linea di Di Maio, senza escludere dunque apporti esterni dopo il voto

Liliana Segre, reduce di Auschwitz

Chi è Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto e nuova senatrice a vita

Vittima delle leggi razziali del fascismo, il 30 gennaio 1944 venne deportata con il padre in Germania e poi al campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz

Porta a porta, ospiti Danilo Toninelli e Matteo Orfini

Pd, Orfini: "LeU? Evitiamo scenari confusi alla D'Alema. No larghe intese"

Per il presidente del Partito democratico Renzi è la prima scelta per palazzo Chigi, senza escluderne però altri. E l'obiettivo da raggiungere alle urne è il 25%

Milano, convegno "Fare pace è un'impresa"

Olocausto, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Sopravvissuta ai campi di concentramento, ha ricevuto la carica per il suo impegno nel campo sociale