Martedì 11 Ottobre 2016 - 08:15

Governo pronto a nuovi incentivi per l'assunzione dei giovani

Spunta una norma nella legge di stabilità

Governo pronto a nuovi incentivi per l'assunzione dei giovani

Stando a quanto riporta 'La Repubblica', nella legge di stabilità potrebbe trovare posto una norma per spostare gli incentivi pieni del 2015 legati al Jobs Act, contributi zero per tre anni, sui neodiplomati e i neolaureati, con sconti specifici per il Sud e le categorie di lavoratori più svantaggiati. Con 50 milioni il primo anno a disposizione, l'obiettivo è unire l'alternanza scuola-lavoro, e l'apprendistato di alta formazione e ricerca, offrendo alle aziende che assumono entro sei mesi dal conseguimento del diploma o della laurea una decontribuzione piena per tre anni, fino a 8.060 euro l'anno.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pierpaolo Bombardieri

Uil, segretario Bombardieri punta a giovani con più trasparenza

Intervistato da LaPresse in occasione della IX Conferenza del sindacato

A settembre cresce la disoccupazione in Italia: è all'11,7%

A settembre cresce ancora la disoccupazione in Italia: è all'11,7%

Il tasso è in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente

Pensioni anticipate in vigore dal Primo maggio 2017, servono 30 anni di contributi

Da primo maggio 2017 pensioni anticipate con 30 anni contributi

Incontro di Cgil, Cisl e Uil a palazzo Chigi col sottosegretario Nannicini

Disoccupazione stabile ad agosto, in calo quella giovanile

Disoccupazione stabile ad agosto, in calo quella giovanile

Secondo le rilevazioni dell'Istat si attesta all'11,4%