Martedì 11 Ottobre 2016 - 08:15

Governo pronto a nuovi incentivi per l'assunzione dei giovani

Spunta una norma nella legge di stabilità

Governo pronto a nuovi incentivi per l'assunzione dei giovani

Stando a quanto riporta 'La Repubblica', nella legge di stabilità potrebbe trovare posto una norma per spostare gli incentivi pieni del 2015 legati al Jobs Act, contributi zero per tre anni, sui neodiplomati e i neolaureati, con sconti specifici per il Sud e le categorie di lavoratori più svantaggiati. Con 50 milioni il primo anno a disposizione, l'obiettivo è unire l'alternanza scuola-lavoro, e l'apprendistato di alta formazione e ricerca, offrendo alle aziende che assumono entro sei mesi dal conseguimento del diploma o della laurea una decontribuzione piena per tre anni, fino a 8.060 euro l'anno.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Istat, disoccupazione cala nel terzo trimestre al 10,9%: aumentano occupati +153mila

Istat, disoccupazione cala al 10,9%: aumentano occupati

L'incremento riguarda soltanto i dipendenti (+356 mila, +2,1%), oltre tre quarti dei quali a termine

Operai al lavoro nel cantiere M4 di Via Lorenteggio

Disoccupazione sale all'11,3%, ma numero occupati è ai massimi

Il tasso sale dello 0,2 e aumenta dello 0,3% anche tra i giovani. Gli occupati salgono oltre i 23 milioni

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Istat: Crescita Italia si consolida, segnali positivi sul lavoro

Migliora la fiducia dei consumatori e, in parte, quella delle imprese