Martedì 08 Agosto 2017 - 12:30

Google licenzia l'ingegnere autore di un memo sessista

Per James Damore la scarsa presenza di donne nell'industria tecnologica è dovuta a 'fattori biologici'

La sede Google a Irvine in California

È stato licenziato l'impiegato di Google che in un messaggio interno all'azienda ha affermato che la scarsa presenza di donne nell'industria tecnologica è dovuta non a discriminazione, ma a 'fattori biologici'. È stato lo stesso dipendente, James Damore, un ingegnere, a confermare a Reuters di essere stato licenziato per "aver perpetuato stereotipi di genere". Demore ha fatto sapere che valuterà tutte le possibili vie legali.

"La distribuzione di preferenze e abilità tra uomini e donne è diversa, in parte a causa di fattori biologici. Queste differenze possono spiegare perché non vediamo un'eguale presenza di uomini e donne nel settore tecnologico", ha scritto l'ingegnere in un memo interno una settimana fa. "Parti del messaggio violano il nostro codice di condotta e passano il limite, sostenendo stereotipi di genere offensivi sul luogo di lavoro", ha scritto l'amministratore delegato di Google, Sundar Pichai, in un'email interna. Il caso ha sollevato un dibattito sul trattamento delle donne nelle compagnie della Silicon Valley, un tema già esploso alcuni mesi fa con il caso delle molestie sessuali a Uber e in altre aziende.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, il racconto di un italiano: "È stato terribile"

Alessio Stazi, un ragazzo italiano, era sulle Ramblas durante l'attentato e racconta su Facebook la paura e la rabbia

Roma, la photocall del film 'Tutte Lo Vogliono'

Attentato a Barcellona, il cordoglio delle celebrità. Incontrada: "Terrore nel mio cuore"

Non solo Vanessa Incontrada. Da Jennifer Lopez a Fedez, gli artisti inviano amore e preghiere alle vittime e le loro famiglie

Segretario della Lega Nord Matteo Salvini partecipa al presidio per la chiusura della moschea di via Cavalcanti

Attentato a Barcellona, le reazioni della politica italiana. Salvini: "Niente pietà per questi vermi"

Il pensiero dei politici italiani a Barcellona, dopo l'attentato sulle Ramblas

Barcellona, auto sulla folla sulla Rambla

Attentato a Barcellona, van contro folla sulle Ramblas. Almeno 13 morti e 100 feriti

Isis rivendica l'attacco. La Farnesina conferma che c'è il rischio che alcuni italiani siano coinvolti