Domenica 20 Marzo 2016 - 14:45

Gomez-Diamanti trascinano Atalanta: Bologna ko 2-0

Tre punti fondamentali per la salvezza e per la panchina di Edy Reja. Nell'anticipo i bergamaschi volano grazie alle reti dei suoi due fantasisti

Atalanta - Bologna

Tre punti fondamentali per la salvezza  e per la panchina di Edy Reja. Nell'anticipo delle 12.30 della 30/a giornata l'Atalanta supera 2-0 il Bologna grazie alle reti dei suoi due fantasisti: Papu Gomez e Alessandro Diamanti, a segno entrambi nel primo tempo. A 12' dal termine Mirante neutralizza un calcio di rigore di Pinilla. Con questo successo i padroni di casa respirano (l'ultimo successo in casa risaliva al 6 gennaio) e si portano a quota 33 punti, a + 7 dal Frosinone. Battuta d'arresto per il Bologna, apparso stanco ma capace di rendersi molto pericoloso nel 2/o tempo.

Nelle formazioni iniziali Reja lancia Pinilla, affiancato da Gomez e Diamanti, mentre negli emiliani il tridente è composto da Floccari-Giaccherini-Rizzo. Dopo due minuti subito pericoloso l'ex Catania di testa, mentre al 6' Pinilla conclude con un bel destro a giro di poco alto. Molta intensità per i padroni di casa in avvio, e il cileno è ancora pericoloso con un tiro centrale. Al 17' buona chance per Stendardo (colpo di testa a lato), mentre al 23' Gomez calcia alle stelle da buona posizione. Al 27' si sblocca la gara: l'argentino da pochi passi batte Mirante dopo una grande azione sulla destra di Diamanti. Al 33' proteste del Bologna per un gol annullato a Maietta per un fuorigioco molto dubbio. Nel finale di parziale si fa vedere Floccari, ma nel recupero arriva il gol di Diamanti, l'ex di turno. Anticipo di Stendardo, lancio per Pinilla che vince di fisico il duello con Maietta e mette dentro: il trequartista di Prato sigla il 2-0 senza difficoltà.

Al 47' Mbaye rischia l'autogol, mentre il Bologna prova a reagire ma è molto confuso. Al 60' grande parata di Sportiello su un tiro deviato di Morleo; il porttere mette in angolo. Dopo 3 minuti diagonale di Floccari, ancora Sportiello di pugno. Reja vedi i suoi in sofferenza e butta dentro Migliaccio, ma è Masina a farsi pericoloso con un cross a giro. Al 78' rigore per l'Stalanta: Gastaldello in tackle tocca il pallone e Gomez, per Giacomelli è penalty. Mirante però mura Pinilla dagli 11 metri. Qualche secondo dopo rosso per Mbaye per un fallo molto duro su Gomez. All'80' proteste orobiche per un tocco di Gastaldello su Cigarini. Nel finale rosso proprio per il centrale rossoblu e l'Atalanta sfiora il 3-0 con Gomez ben murato da Mirante. Finisce 2-0: i bergamaschi ritrovano il successo dopo 14 turni, periodo grigio per gli emiliani.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

La soddisfazione del tecnico bianconero dopo il poker contro la Dinamo Zagabria

Calcio, tris al Crotone: Atalanta può respirare

Tris al Crotone: ora l'Atalanta può respirare

La squadra di Gasperini si aggiudica la sfida salvezza e lascia la zona calda

Crotone - Atalanta

L'Atalanta doma il Crotone: 3-1 contro i calabresi

Bergamaschi a segno nel primo tempo con Petagna (3'), Kurtic (40') e Gomez (46')

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

La moglie del capitano giallorosso lo ha definito "un piccolo uomo"