Giovedì 15 Dicembre 2016 - 16:45

Gli auguri di Berlusconi al Papa: Compiamo 4 volte 20 anni

Il Pontefice festeggia il compleanno il 17 dicembre

Gli auguri di Berlusconi a Papa Francesco: Compiamo 4 volte 20 anni

"Auguro a questo mio coetaneo di continuare sempre così! In fondo, davvero abbiamo entrambi compiuto non ottanta ma quattro volte vent'anni". Sono alcune della parole di augurio che Silvio Berlusconi ha inviato tramite il settimanale Oggi a Papa Francesco, che raggiunge gli ottant'anni il prossimo 17 dicembre. Così scrive Berlusconi: "Noi del '36 siamo dei giovanotti forti e tenaci. Anche se l'età avanza, non indietreggiamo nei confronti delle responsabilità alle quali siamo stati chiamati e che la vita continua a proporci. Papa Francesco è un esempio per tutti di dedizione e di forza serena e determinata, sostenuta e alimentata  dall'avere forti convinzioni e forti motivazioni. Oltre a questo, è anche molto bravo a comunicare in modo chiaro e comprensibile a tutti il messaggio della misericordia del Vangelo: con le parole, con i gesti e con l'esempio. La sua testimonianza e il suo desiderio di cambiamento sono la prova che davvero la giovinezza non è un fatto anagrafico ma dipende dal cuore e da come si affronta la vita".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra