Venerdì 22 Dicembre 2017 - 11:15

Giustizia, Giovanni Mammone è il nuovo presidente della Cassazione

Riccardo Fuzio invece è stato nominato procuratore generale

Seduta straordinaria del CSM in ricordo del giudice Paolo Borsellino nel XXV anniverario della scomparsa.

Giovanni Mammone è il nuovo primo presidente della Cassazione. Lo ha votato all'unanimità il plenum del Csm, presieduto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Mammone, presidente di sezione e segretario generale della Suprema Corte, prenderà il posto di Giovanni Canzio che il 31 dicembre andrà in pensione. 

Riccardo Fuzio invece è stato nominato procuratore generale con 16 voti favorevoli, 9 contrari e un astenuto. Fuzio prende il posto di Pasquale Paolo Ciccolo che andrà in pensione. L'altro candidato per la guida della Procura generale presso la Suprema Corte era Giovanni Salvi, attuale Pg di Roma, per il quale hanno votato i togati di Area. La nomina è avvenuta durante la seduta straordinaria del Plenum di Palazzo dei Marescialli presieduta dal Capo dello Stato Sergio Mattarella.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Quattro letti e gamberetti a pranzo: il gatto Gerry eredita 30mila euro

Il felino è stato citato nel testamento della sua anziana padrona. Ora i familiari della donna dovranno provvedere al "mantenimentodel suo benessere"

Vento fino a 200 km/h: due morti e due feriti, disagi in tutta Italia

Sono stati 1226 gli interventi dei vigili del fuoco per alberi sradicati. Difficili i collegamenti con le isole minori della Toscana

Napoli, processo Silvio Berlusconi  per corruzione

Caso Consip, archiviate indagini su Woodcock e Sciarelli

Il pm era indagato per falso e, insieme alla giornalista, per rivelazione del segreto d'ufficio. Continuano le indagini su altre 12 persone

Sentenza processo Emilio Fede

Avvocatessa col velo cacciata dall'aula del Tar di Bologna

Aveva il volto scoperto. Le è stato impedito di seguire il processo. Origini marocchine, da 25 anni in Italia dove si è laureata: "Non mi era mai successo"