Lunedì 11 Aprile 2016 - 20:30

Giustizia, Davigo a Renzi: Poche sentenze? Vero, c'è prescrizione

"Forse voleva dire che ci sono poche sentenze di condanna" stoccata del nuovo presidente dell'Anm

Piercamillo Davigo a 'Otto e Mezzo'

"Renzi dice che in Italia ci sono tante inchieste e poche sentenze? Certo, c'è la prescrizione". Lo dice Piercamillo Davigo, nuovo presidente dell'Associazione nazionale dei magistrati nel corso della registrazione delle puntata di 'Otto e Mezzo' che andrà in onda questa sera su La7. "I processi finiscono sempre con una sentenze - aggiunge - di condanna, di assoluzione o con la prescrizione. Forse voleva dire che ci sono poche sentenze di condanna".

Secondo Davigo uno dei problemi della giustizia italiana è che "la prescirizione decorre anche dopo il primo grado". "I processi durano troppo? Perché sono troppi - conclude - se fossero meno durererebbero meno".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Salvini al Gazebo della Lega per votare  il contratto di governo con M5s

Genova, la promessa di Salvini: "Nella prossima manovra soldi per messa in sicurezza del Paese"

Il ministro dell'Interno assicura: "Faremo una radiografia dell'Italia che soffre, bisogna intervenire prima"

Genova, Conte: "Revoca concessione ad Autostrade. Stato di emergenza per 12 mesi e 5 miliardi"

Anche Toninelli e Di Maio contro la società: "Vertici si dimettano, multe da 150 milioni". La replica: "Monitoraggio ogni 3 mesi. Dimostreremo adempimenti"

Genova, da Baroni (M5S) tweet contro grandi opere, poi lo rimuove. Web insorge: "Sciacallo"

Bufera sul deputato pentastellato. Pd: "Usa la sciagura per fare propaganda"

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base