Lunedì 11 Aprile 2016 - 20:30

Giustizia, Davigo a Renzi: Poche sentenze? Vero, c'è prescrizione

"Forse voleva dire che ci sono poche sentenze di condanna" stoccata del nuovo presidente dell'Anm

Piercamillo Davigo a 'Otto e Mezzo'

"Renzi dice che in Italia ci sono tante inchieste e poche sentenze? Certo, c'è la prescrizione". Lo dice Piercamillo Davigo, nuovo presidente dell'Associazione nazionale dei magistrati nel corso della registrazione delle puntata di 'Otto e Mezzo' che andrà in onda questa sera su La7. "I processi finiscono sempre con una sentenze - aggiunge - di condanna, di assoluzione o con la prescrizione. Forse voleva dire che ci sono poche sentenze di condanna".

Secondo Davigo uno dei problemi della giustizia italiana è che "la prescirizione decorre anche dopo il primo grado". "I processi durano troppo? Perché sono troppi - conclude - se fossero meno durererebbero meno".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato, Paolo Gentiloni riferisce sul prossimo consiglio europeo del 19 e 20 Ottobre

Legge elettorale, 179 proposte di modifica e 160mila firme per cambiarla

La legge elettorale arriverà in aula martedì 24 ottobre

Il Presidente Gentiloni al Consiglio Europeo di Bruxelles

Bankitalia, Gentiloni: "Il governo deve agire nell'interesse del Paese"

Il presidente del Consiglio si dice tranquillo relativamente a "strani incroci populisti" che si possano creare in parlamento sulla vicenda

PD, parte il tour di Renzi in treno

Bankitalia, Renzi "Riconferma Visco non è sconfitta". Prodi: "Mozione improvvida"

Il segretario Pd insiste: "Il governo era d'accordo". Gentiloni: "Tutelerò autonomia"

Regione Lombardia, magazzino per i tablet e i materiali per il referendum

Referendum, come e quando si vota in Veneto: previsto il quorum

Domenica 22 ottobre seggi aperti dalle 7 alle 23