Venerdì 01 Dicembre 2017 - 07:00

Giappone, l'imperatore Akihito abdicherà il 30 aprile 2019

L'anziano capo del Giappone ha quasi 85 anni. Al suo posto salirà al trono il figlio maggiore Naruhito

FILE PHOTO: Japan's Emperor Akihito and Empress Michiko leave after praying at the altar of late Prince Tomohito in Tokyo

L'imperatore giapponese Akihito abdicherà il 30 aprile 2019, lo ha detto il governo giapponese questa notte dopo una riunione del Consiglio della Casa Imperiale. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha dichiarato che l'incontro, che ha coinvolto il primo ministro, i politici, la magistratura ei membri della famiglia imperiale, ha deciso la data di abdicazione.

Loading the player...

Il principale portavoce del governo giapponese, il capo segretario di gabinetto Yoshihide Suga, ha dichiarato in una conferenza stampa che la data di abdicazione sarà comunicata al gabinetto il 5 dicembre. Dopo l'abdicazione, il principe ereditario Naruhito (57 anni) il figlio maggiore, salirà al trono il 1 maggio 2019.

L'imperatore giapponese Akihito (che il 23 dicembre compirà 85 anni) salì al trono dopo la morte nel 1989 di suo padre Hirohito, conosciuto come Imperatore Showa. Akihito ha indicato il suo desiderio di abbandonare e consegnare il trono al principe ereditario in un videomessaggio nell'agosto dello scorso anno, citando la sua età. Il parlamento giapponese ha promulgato a giugno una legge per consentire all'imperatore Akihito di dimettersi e passare le sue funzioni al principe ereditario Naruhito.

La legge, progettata appositamente per l'attuale imperatore, avrebbe permesso a Akihito di essere il primo imperatore giapponese che lascia il trono in circa 200 anni.

Loading the player...
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'aeroporto di Amsterdam circondato dai media e dalla curiosita' della gente dopo l'incidente aereo di ieri

Amsterdam uomo con coltello all'aeroporto. Colpito dalla polizia

La persona agitava l'arma contro le persone. Gli hanno sparato. Zona interdetta

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, 2 palestinesi morti e oltre 100 feriti nelle proteste

La prima "giornata della rabbia". Le vittime sono due uomini. Hamas invita ad assediare le ambasciate Usa nel mondo

Migranti, affondato un barcone al largo delle coste libiche

Migranti, Gentiloni attacca: "Inaccettabile indisponibilità di alcuni Paesi"

Il premier al vertice Ue di Bruxelles: "Le regole non sono optional". Unicef: "400 bambini annegati nel Mediterraneo nel 2017"