Martedì 23 Gennaio 2018 - 09:00

Giappone, erutta vulcano sulle piste da sci: 1 morto e 15 feriti

Cinque sono in gravi condizioni, 78 persone sono rimaste bloccate in quota

Il vulcano Kusatsu Shirane ha eruttato in Giappone, nei pressi di una stazione sciistica a nordovest di Tokyo, provocando una valanga in cui un soldato è morto e quindici persone sono rimaste ferite. Lo riportano le autorità locali.

La tv giapponese ha mandato in onda le immagini di una fitta colonna di fumo e rocce che rotolavano giù lungo il lato innevato del vulcano, verso le piste da sci. "Uno dei sei membri delle Self Defence Forces feriti nell'incidente è morto dopo essere rimasto coinvolto nella valanga", ha riferito ad Afp un portavoce del ministero della Difesa. Si tratta di sei membri della fanteria che erano in missione di addestramento in montagna. Secondo l'emittente Nhk, circa 100 persone sono state evacuate dalla stazione sciistica. 

Oltre ai cinque soldati, altre 10 persone sono rimaste ferite, cinque delle quali in modo grave. A riferirlo ad Afp è un funzionario dei vigili del fuoco, precisando che tra i feriti ci sono quattro persone che si trovavano su una cabinovia e sono state colpite da schegge di vetro. "La cabina in cui mi trovavo si è bloccata all'improvviso. La finestra si è rotta e ho avuto paura. Una delle cabine davanti era coperta di cenere, allora ho realizzato che si trattava di un'eruzione", ha raccontato uno sciatore, intervistato da Nhk. Inizialmente si erano diffuse notizie di un disperso, che sono però state smentite successivamente.

L'agenzia meteorologica nazionale giapponese ha invitato gli abitanti dei dintorni a non avvicinarsi al vulcano Kusatsu Shirane: "Oggi è avvenuta un'eruzione", ha annunciato all'inizio della mattinata locale un responsabile dell'agenzia, Makoto Saito, avvertendo del rischio di altre valanghe e di nuove fuoriuscite di cenere e rocce. Le autorità locali riferiscono anche che 78 persone sono rimaste bloccate in quota a causa dello stop della cabinovia a seguito di un blackout; secondo Nhk, otto di loro sono state soccorse nel primo pomeriggio locale. 

Stando all'agenzia meteorologica nazionale, si è trattato della prima eruzione di questo vulcano dal 1983. In Giappone ci sono 111 vulcani attivi. Il Paese si trova sulla cosiddetta 'cintura di fuoco' del Pacifico, dove viene registrata gran parte dei terremoti e delle eruzioni vulcaniche del mondo. Il 27 settembre del 2014 il vulcano Otake, nella prefettura centrale di Nagano, si risvegliò provocando l'eruzione con più morti da circa 90 anni: 63 persone rimasero uccise in questa zona molto frequentata dagli escursionisti e conosciuta per i suoi spettacolari colori autunnali.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

SYRIA-CONFLICT

Siria, nuovi bombardamenti su Ghouta Est: da domenica 500 civili uccisi

Atri 21 civili uccisi oggi. Una strage senza fine mentre si discutono i termini di una nuova tregua

Cybercrime, anche frigoriferi e televisori sono a rischio hacker

L'Interpol: "Attenzione a tutti gli elettrodomestici che sono collegati alla rete"

Afghanistan, quattro attacchi in poche ore: decine di morti

Attentati a Kabul e nelle province di Farah e Helmand

U.S.-WASHINGTON D.C.-PRESIDENT-TRUMP-ISRAEL-JERUSALEM-CAPITAL-RECOGNIZING

Auto contro barriera vicino alla Casa Bianca: fermata una donna

Arrestata dal Secret service. Nessun agente è rimasto ferito