Mercoledì 14 Settembre 2016 - 17:45

Giallo di Seriate, l'amica: Gianna non mi parlò mai di percosse

Gli inquirenti di nuovo a casa della professoressa uccisa tra il 26 e 27 agosto

Giallo di Seriata, l'amica: Gianna non mi parlò mai di percosse

Barbara D'Urso, a Pomeriggio 5, rivela alcune novità sull'omicidio di Gianna Del Gaudio. L'inviato infatti del programma riferisce che gli inquirenti siano nuovamente stati a casa della professoressa uccisa la notte tra il 26 e 27 agosto. I militari stanno cercando una collana da cui la donna non si staccava mai e che sul corpo non è stata ritrovata e di cui ancora non c'è traccia. Successivamente viene intervistata un'amica di Gianna che afferma: "Non mi ha mai raccontato di percosse o di eventuali cadute che l'avrebbero costretta a curarsi".
 

Nei giorni scorsi il marito aveva  smentito le ultime notizie riguardanti la possibilità che la moglie avesse subito maltrattamenti e percosse: "Cadeva spesso mia moglie, una volta si è fatta male a un ginocchio e alla bocca cadendo fuori casa. Mentre i denti li aveva fatti sistemare dal dentista: si era rifatta l'arcata superiore" aveva detto Antonio Tizzani, marito di Gianna.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trenta euro per 12 ore: arresti in tutta Italia per caporalato

Da Verona ad Agrigento, oltre 50 aziende controllate in ben 8 regioni

Incendio nella pineta di Castel Fusano, vicino Ostia

Incendi, evacuato stabilimento Fiat a Termoli

Nella mattinata sono stati effettuati 480 interventi da parte delle squadre di vigili del fuoco, di cui 189 riguardano incendi di vegetazione

Milano, la Lega di Serie A presenta il progetto "Serie A tv"

Infront: la rivincita di Silva, Bogarelli e Ciocchetti

Si chiude il caso Infront, nessuna truffa ai danni della Lega Calcio

Una famiglia di Orsi della Kamchatka, il più grande Orso Bruno esistente al mondo

Ordine di cattura per l'orso. "Abbatterlo se è pericoloso"

La decisione del presidente della Provincia di Trento dopo l'attacco a un uomo. Prima andrà trovato e identificato.