Lunedì 13 Giugno 2016 - 15:45

Getta alcool su madre minacciando di darle fuoco: arrestato 48enne

L'episodio è accaduto ieri pomeriggio in un'abitazione a Spinaceto

Getta alcool su madre minacciando di darle fuoco: arrestato 48enne

Al culmine di una lite ha cosparso di alcool l'anziana madre, minacciando di darle fuoco. L'episodio è accaduto ieri pomeriggio in un'abitazione a Spinaceto dove un 48enne romano è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato.
A chiamare le Forze dell'Ordine i vicini di casa allarmati dalle urla dei due anziani genitori. Ricevuta la segnalazione, in breve, le pattuglie dei commissariati Esposizione, Spinaceto e Tor Carbone sono giunte sul posto, riuscendo a bloccare l'uomo prima che potesse mettere in atto l'insano gesto.
 

Una volta ripristinate le condizioni di sicurezza, l'anziana ha mostrato agli agenti la vestaglia intrisa di alcool etilico, raccontando ai poliziotti i numerosi episodi di violenza dei quali i due genitori sono vittime da tempo. A conferma di quanto narrato, è emerso che l'uomo era stato arrestato nel gennaio scorso sempre per maltrattamenti in famiglia. Alla base del comportamento violento del 48enne, secondo quanto riferito dai genitori, vi sarebbe il costante abuso di  alcolici. Per lui è scattato pertanto l'arresto. Dovrà rispondere davanti al giudice di maltrattamenti in famiglia e minacce gravi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe