Lunedì 18 Aprile 2016 - 17:30

Gerusalemme, esplosione su bus: 21 feriti. Sindaco: E' stata bomba

Netanyahu assicura: "Prenderemo responsabili"

Gerusalemme, esplosione su un bus: 15 i feriti, 2 gravi

Sale il bilancio delle persone rimaste ferite nell'esplosione avvenuta su un bus a Gerusalemme: secondo quanto riferito dalla polizia, sarebbe 21. Gli agenti intanto hanno confermato che l'esplosione è stata provocata da un ordigno che era stato collocato nella parte posteriore del bus: a seguito dello scoppio ha preso fuoco anche un bus che viaggiava dietro e sul quale viaggiavano le persone rimaste ferite. Sempre la polizia fa sapere che al momento gli artificieri stanno controllando sia i due bus, sia un'auto che viaggiava dietro ed è rimasta carbonizzata, per analizzare i resti di esplosivi.

 

SINDACO: E' STATA BOMBA. Non ha dubbi sull'origine dell'esplosione il portavoce del sindaco della città Nir Barkat, Brachie Sprung. "Era piccola ma era decisamente una bomba", ha detto a Reuters.

NETANYAHU: PRENDERMO RESPONSABILI. "Prenderemo chi ha realizzato questo ordigno. Prenderemo chi li ha inviati e chiunque ci sia dietro ciò. Chiuderemo i conti con questi terroristi", ha dichiarato il premier israeliano, Benjamin Netanyahu.

 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump

Siria, sette anni di guerra civile

Iraq, jihadista belga condannato a morte per appartenenza all'Isis

Nella prima udienza presso il tribunale di Baghdad si era dichiarato innocente

Australia, arcivescovo Wilson colpevole: coprì abusi sessuali negli anni '70

Si tratta del più alto prelato al mondo ad essere stato perseguito con successo per questo reato

Cuba, aereo si schianta al decollo

Cuba, incidente aereo: morta una delle tre donne sopravvissute

Il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni