Giovedì 17 Novembre 2016 - 20:45

Germania, Obama: Se fossi tedesco voterei per Merkel

"E' un'alleata straordinaria" ha aggiunto il presidente Usa

Germania, Obama: Se fossi tedesco voterei per Merkel

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, si è rifiutato di esprimere la sua opinione sul se la cancelliera tedesca Angela Merkel debba optare per una nuova candidatura nelle elezioni generali dell'anno prossimo, ma ha detto che, se fosse tedesco, voterebbe per lei. "Se io fossi di qui, se fossi tedesco, sarei un suo seguace, le darei il mio voto", ha detto Obama parlando in conferenza stampa congiunta accanto a Merkel a Berlino.

"Non mi immischio nella politica altrui. L'unica cosa che posso dire è che Merkel è un'alleata straordinaria e sicuramente l'unica fra i nostri alleati più stretti che era in carica quando io ho cominciato il mio incarico", ha proseguito Obama, aggiungendo che "siamo veterani". Merkel, conservatrice, non ha ancora annunciato se si ricandiderà per un quarto mandato nelle elezioni del 2017, e ha detto che lo annuncerà al momento opportuno.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, Ryanair avverte: Possibile stop temporaneo voli da marzo 2019

Brexit, Ryanair avverte: Possibile stop temporaneo voli da marzo 2019

Dopo l'addio l'Ue potrebbe dover negoziare accordi bilaterali per i voli da e per l'Europa continentale

Brexit, May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

"Assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Ue"

Consegnata lettera a Tusk, parte la Brexit. May: Fuori da Ue, ma restiamo europei

Consegnata lettera a Tusk, parte la Brexit. May: Fuori da Ue, ma restiamo europei

Ufficializzata l'intenzione del Regno Unito di distaccarsi da Bruxelles. La premier: Nuovo partenariato con l'Unione

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Il Regno Unito smetterà di appartenere all'Ue entro la primavera del 2019