Domenica 20 Novembre 2016 - 21:30

Merkel: Mi ricandido per difendere democrazia

La cancelliera avverte: "Sarà la campagna elettorale più difficile degli ultimi anni. Saremo attaccati dalla destra come non mai"

Germania, Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino

Angela Merkel si ricandida nelle elezioni generali del 2017 e proverà a vincere il quarto mandato da cancelliera. "Per quanto riguarda la candidatura ho sempre pensato alla disponibilità di dovere essere cancelliere e alla disponibilità anche di presentarmi ancora una volta come candidata a cancelliere", ha detto Merkel in conferenza stampa.

"Ho riflettuto a lungo: la decisione per una quarta candidatura, dopo 11 anni alla cancelleria, è cosa non semplice, né per il Paese, né per il partito, né per me personalmente", ha proseguito Merkel, sottolineando che "non si tratta di una decisione di campagna elettorale, ma di una decisione per quattro anni". Riferimento questo al fatto che, in caso di vittoria, intenderebbe dunque ricoprire il mandato per intero, per tutti i quattro anni previsti.

"Il mio obiettivo in politica è di lavorare per l'unità nel nostro Paese", ha dichiarato Merkel. La cancelliera ha affermato che vuole spingere per i valori di democrazia, libertà e rispetto delle persone indipendentemente dalla razza e dal sesso e che bisogna evitare di coltivare l'odio e che il successo potrà arrivare "solo insieme agli altri", con il dialogo.

Quella per le elezioni generali del 2017 in Germania sarà "la campagna elettorale più difficile" degli ultimi anni. Merkel ha detto che il suo partito sarà attaccato da diverse parti. "Saremo attaccati dalla destra come non mai", ha affermato in allusione al populismo di destra, in particolare quello del partito xenofobo Alternativa per la Germania (AfD). E Merkel ha aggiunto che, in condizioni di "polarizzazione" che così il Paese non ha mai conosciuto, il suo partito dovrà anche impedire la vittoria di un eventuale blocco socialdemocratici-Die Linke- Verdi.

Nel suo discorso, Merkel ha fatto ripetutamente riferimento ai "tempi difficili e incerti" che si stanno vivendo sia a livello nazionale che internazionale, e a questo proposito ha citato sia le elezioni presidenziali dell'8 novembre negli Stati Uniti, in cui ha vinto Donald Trump, sia la decisione del Regno Unito di abbandonare l'Unione europea, nel referendum sulla Brexit che si è tenuto a giugno.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gli Usa avvertono l'Italia: Occhio ai legami Russia-M5S

Gli Usa avvertono l'Italia: Occhio ai legami tra Russia e M5S

Secondo il governo americano, Mosca sta cercando di indebolire l’intero Occidente creando contatti con le diverse forze anti-sistema

Brexit, May: L'Italia resta un partner, non lasciamo l'Europa

May dopo la Brexit: L'Italia resta un partner, non lasciamo l'Europa

"È nostro intento - assicura la premier-assicurarci che l'Europa rimanga forte e prospera e che sia in grado di proiettare i propri valori"

Islanda pioniera: è legge l'uguaglianza di stipendio tra uomo e donna

In Islanda è legge l'uguaglianza di stipendio tra uomo e donna

E' il primo Paese a varare un provvedimento di questo tipo

Fillon: Impiego fittizio di mia moglie? Non è dimostrabile

Fillon: Impiego fittizio di mia moglie? Non è dimostrabile

Due giorni fa Penelope era stata ufficialmente incriminata