Martedì 15 Agosto 2017 - 20:45

Germania dalla Corte europea contro aiuti Bce alla zona euro

Il presidente della corte federale ha dichiarato che "esistono ragionevoli motivi' per credere che l'acquisto di titoli di Stato sia stato illegale

Francoforte, la conferenza stampa del presidente BCE Mario Draghi

La Corte Costituzionale federale tedesca ha deciso oggi di chiedere alla Corte di giustizia europea un giudizio sulla legittimità del programma di quantitative easing promosso nel 2015 dalla Bce (Banca centrale europea) per sostenere l'inflazione nell'area dell'Euro. Il presidente della corte federale di Karlsruhe, Andreas Vosskuhle, ha dichiarato che "esistono ragionevoli motivi' per credere che l'acquisto di titoli di Stato, il "Public Procurement Sector Purchasing Program" (PSPP), sia stato illegale, violando il divieto di finanziare direttamente gli Stati, oltre i limiti del mandato della Banca centrale europea.

Il processo di quantitative easing, QE, "alleggerimento quantitativo", è consistito nell' acquisto di titoli di Stato e di altro tipo dalle banche per immettere nuovo denaro nell'economia europea, incentivare i prestiti bancari verso le imprese e far crescere l'inflazione. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ultimo elettrizzante appuntamento con la Porsche Carrera Cup Italia 2017

All’Autodromo di Monza due emozionanti giornate di gare in diretta su Eurosport 2 e DMAX

Mp & Silva, Seamus O'Brien nominato Presidente e CEO del gruppo

La media company leader nella distribuzione di diritti sportivi a livello globale annuncia nuove nomine

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale

Crisi Alitalia - Aerei Alitalia atterrano e decollano dall'aeroporto di Fiumicino

Alitalia chiede nuova cassa integrazione per 1.800 dipendenti

Coinvolti 100 comandanti, 90 piloti, 380 assistenti di volo e 1.230 personale di terra