Martedì 25 Ottobre 2016 - 12:45

Germania, blitz antiterrorismo: arrestati sospetti islamisti ceceni

Fermati almeno 10 uomini e 3 donne, tutti cittadini russi tra i 20 e i 30 anni

Raid della polizia tedesca contro un gruppo di jihadisti

Almeno dieci uomini e tre donne, tutti cittadini russi di età compresa fra 20 e 30 anni, sono stati arrestati nel corso di una serie di operazioni antiterrorismo in Germania, scaturite dall'arresto lo scorso anno di un 28enne russo di origine cecena. Secondo quanto riporta l'emittente regionale Mdr, gli arrestati sarebbero coinvolti nel finanziamento di gruppi jihadisti e sospettati di voler unirsi allo Stato islamico. Nel corso delle operazioni, è stata perquisita una dozzina di appartamenti e condomini in vari Land, tra Turingia, Amburgo, Renania Settentrionale-Vestfalia, Sassonia e Baviera.

Non sembra che ci sia alcuna minaccia per la sicurezza pubblica. "Dalle indagini sinora non emerge alcun pericolo concreto di un attacco", ha precisato la polizia della Turingia. Le unità speciali della polizia hanno sequestrato varie proprietà appartenenti ai sospettati in diverse località e le consegneranno agli investigatori.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fiori e candele sulla Rambla, il cordoglio di Barcellona per l'attentato

Barcellona, autista killer in fuga in Francia. Catalogna precisa: cellula non smantellata

Si tratterebbe di Younes Abouyaaqoub, cittadino marocchino di 22 anni. Identificata la terza vittima italoargentina, Carmen Lopardo

Mondiali 2014, allenamento della Nazionale portoghese

Brasile, turista italiano pugnalato e ucciso dopo festino: 3 arresti

L'omicidio è avvenuto nella Regione dei Grandi Laghi, a 180 chilometri nord di Rio

Finlandia: preghiere e candele per le vittime dell'attacco

Finlandia, è terrorismo: preso marocchino. Italiana tra i feriti

L'attentatore è ferito in ospedale, arrestati altri quattro complici. "Punatava lale donne"

Barcellona, padre di Bruno: "Mio nipote salvo per mia nuora"

Il racconto del papà di Gulotta, il 35enne italiano morto nell'attentato terroristico sulle Ramblas: "Mi sento vuoto"