Lunedì 10 Ottobre 2016 - 09:30

Germania, arrestato siriano legato a Isis: pianificava attacchi

Nell'appartamento del rifugiato trovati esplosivi usati in genere dagli islamisti

Germania, arrestato siriano in fuga legato all'Isis

La polizia della Sassonia ha arrestato a Lipsia il rifugiato siriano 22enne che era ricercato da sabato, quando non era stato trovato durante un blitz nella sua abitazione di Chemnitz. Nell'appartemento dell'uomo, Jaber Albakr, erano stati trovati esplosivi destinati a un attentato. A dare notizia della cattura è stata la polizia su Twitter. Bild riferisce, citando fonti delle indagini, che il tipo di esplosivo ritrovato nella casa rafforza la tesi islamista, perché si tratta di perossido di acetone (TATP), sostanza altamente esplosiva usata dallo Stato islamico per compiere attentati come quelli di Parigi e Bruxelles.

 Il rifugiato siriano arrestato in Germania dopo che nel suo appartamento sono stati trovati esplosivi pianificava attentati simili per portata a quelli di Bruxelles e Parigi. Ad affermarlo è il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maiziere. "In base a quanto sappiamo, i preparativi a Chemnitz sono simili a quelli per gli attacchi di Parigi e Bruxelles", ha detto. Il capo della polizia della Sassonia, Joerg Michaelis, ha dichiarato in conferenza stampa che secondo le prime indagini il 22enne Jaber Albakr sarebbe stato ispirato dallo Stato islamico.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Newly inaugurated U.S. President Donald Trump salutes as he presides over a military parade during Trump's swearing ceremony in Washington

Usa, Trump vieta l'esercito ai trans: Militari devono vincere

Il presidente americano scatena le polemiche per la sua decisione: "L'esercito non può sostenere il tremendo costo medico e il disagio che i trangender nell'esercito comportebbero"

Nord Corea: Pronti ad attacco nucleare al cuore degli Usa

Nord Corea: Pronti ad attacco nucleare al cuore degli Usa

La minaccia arriva in risposta ai commenti del direttore della Cia, Mike Pompeo, secondo il quale l'amministrazione Trump dovrebbe trovare un modo per separare Kim dal suo arsenale

Sarraj incontra Gentiloni e chiede navi italiane in acque libiche

Stretta di mano tra il primo ministro italiano e il capo del governo di unità nazionale libica

Migranti, Corte Ue: Anche in emergenza spetta a Paese d'arrivo esame richieste d'asilo

Emergenza migranti, Corte Ue: Asilo spetta a Paese d'arrivo

Nessuna deroga al regolamento di Dublino. Avvocatura europea: "Respingere ricorsi di Slovacchia e Ungheria su relocation"