Sabato 19 Agosto 2017 - 15:45

Germania, arrestati due adolescenti per attacco a Wuppertal

La polizia cerca altri due uomini di 23 e 29 anni legati ai fatti

La polizia e la procura tedesca hanno annunciato in una nota congiunta l'arresto di due adolescenti di origine siriana legati alla rissa di ieri a Wuppertal, nell'ovest del Paese, in cui una persona è morta dopo essere stata pugnalata e un'altra è rimasta ferita. Gli inquirenti escludono la pista del terrorismo e nel comunicato segnalano che i due adolescenti, di 14 e 16 anni, sono stati fermati nella notte e oggi si presenteranno davanti al tribunale.

La polizia, che è alla ricerca di altri due uomini di 23 e 29 anni legati ai fatti, ha scoperto durante i primi interrogatori che i due arrestati e la vittima si conoscevano.

Le forze di sicurezza cercano eventuali testimoni di quello che è accaduto. L'incidente è avvenuto durante una rissa tra alcune persone davanti a un negozio vicino alla stazione centrale della città. Durante la lite, un uomo di 31 anni è morto e il fratello, di 25, è rimasto ferito. Gli aggressori sono fuggiti. Le vittime sono originari dell'Iraq.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

HUNGARY-EUROPE-MIGRANTS-EU-VISEGRAD-V4

Migranti, Visegrad-Austria: "Rafforzare frontiere Ue". Ma distanza su quote

I quattro Pae4si boicotteranno il mini-summit di domenica in vista del Consiglio europeo del 28-29 giugno

Trump presenzia a un evento in onore delle madri e spose soldato

Bimbi migranti separati dalle famiglie, Melania Trump al confine tra Messico e Usa

La First Lady è andata a vedere in prima persona una struttura che ospita circa 60 bambini di Honduras ed El Salvador

Gala omaggio della AFI al 46esimo premio alla vita di George Clooney

Migranti, da George e Amal Clooney 100mila dollari per i bimbi separati dalle famiglie

Sempre più celebrità si schierano contro la politica della 'tolleranza zero' di Trump

Messico-Usa, la "Viacrucis Migrante"

Migranti, Trump: "Firmato decreto per tenere famiglie unite"

La decisione dopo le polemiche sui bimbi separati dai genitori fermati per essere entrati illegalmente negli Stati Uniti