Mercoledì 20 Aprile 2016 - 20:30

Genova, sversamento greggio: abitanti protestano in strada

Manifesta una cinquantina di abitanti di Fegino - il quartiere in cui si è verificato l'incidente

Petrolio nel Polcevera, la rabbia di Fegino

"Stiamo manifestando perché non hanno ancora iniziato la bonifica, quindi stiamo vivendo 24 ore su 24 con la puzza sotto il naso e abbiamo i primi segnali di disagio, come narici che bruciano, persone che si sentono male, bambini chiusi in casa. Ora basta". A dirlo sono una cinquantina di abitanti di Fegino - il quartiere genovese in cui domenica sera si è verificato lo sversamento di petrolio - che questo pomeriggio sono scesi in strada per manifestare perché, dicono, "dopo questo disastro ecologico non ci sentiamo tutelati dalle istituzioni. Chiediamo che ci sia un intervento immediato per ripristinare l'alveo del fiume e togliere tutto ciò che causa questo terribile odore che, tra l'altro, causa problemi alla gola". Molti hanno indossato mascherine bianche per proteggersi dalle esalazioni di greggio. Intanto dal Comune di Genova fanno sapere che "proseguono gli interventi per impedire il deflusso a mare del petrolio sversato nei torrenti Fegino e Polcevera. La situazione è costantemente monitorata da parte della Protezione civile del Comune e delle altre istituzioni impegnate".

Il sindaco Marco Doria questa mattina ha effettuato un sopralluogo con l'assessore alla Protezione civile Giovanni Crivello. E' arrivato, inoltre, a Genova Roberto Oreficini, coordinatore dell'ufficioárischi idrogeologici della Protezione civile nazionale, che si è recato a sua volta sul Polcevera e a Fegino, accompagnato dall'assessore Crivello. Erano presenti il prefetto vicario Paolo D'Attilio, la Capitaneria di porto, Arpal, Ispra, la Protezione civile comunale e regionale.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Italo Calvino

Addio Chichita Calvino: la vedova di Italo morta a 93 anni

Era rimasta a fianco dello scrittore fino alla morte, avvenuta nel 1985 a Siena

Parco Sempione: tutti insieme senza muri

Saviano: "Via scorta? Salvini non conosce 'abc'. Io leader? Non serve"

Dal palco della Tavolata solidale al Parco Sempione a Milano, lo scrittore rinfocola la querelle

Cadavere in fiume a Lubiana: è di Davide Maran, studente italiano

Il giovane 26enne originario di Cento era sparito da marzo

ITALY-EUROPE-POLITICS-MIGRANTS

Guardia costiera e soccorso nel Mediterraneo Centrale: ecco come funziona

Quando e come devono rispondere a una richiesta di soccorso, di chi è la competenza, cosa sono la Sar e il place of safety