Martedì 03 Maggio 2016 - 15:00

Genova, aggredisce e rapina moglie incinta: rischia aborto

L'uomo, tossicodipendente, voleva i soldi per la droga

Genova, aggredisce e rapina moglie incinta: rischia aborto

La polizia ha arrestato a Genova un 29enne tunisino, tossicodipendente pregiudicato, accusato di aver rapinato e procurato lesioni aggravate alla moglie incinta. La donna, cittadina ecuadoriana di 23 anni, la sera del Primo maggio è andata in cerca del marito nel centro storico, trovandolo in Salita di San Giovanni all'interno di un seminterrato in stato di abbandono e degrado, che usava abitualmente per consumare droga. La discussione tra i due è degenerata e l'uomo ha assalito la donna, prendendole il portafoglio con 150 euro, schiaffeggiandola e spintonandola. Il 29enne ha poi afferrato un oggetto da terra e le ha sferrato un forte colpo all'addome, causandole delle perdite. Dopo si è allontanato, inseguito dalla donna che gli chiedeva di restituirle i soldi. L'uomo è quindi andato a comprarsi della droga ed è tornato nel seminterrato credendo di non essere più seguito, ma la moglie ha chiesto l'intervento delle volanti, che lo hanno arrestato e portato in carcere. La vittima è stata invece accompagnata in ospedale ed è stata ricoverata per la minaccia d’aborto.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ancora piogge e temporali: il meteo del 22 e 23 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Asti, un reportage tra i luoghi dei 5 omicidi che hanno sconvolto la città

Tabaccaio ucciso durante una rapina: 5 arresti ad Asti

Manuel Bacco perse la vita nel 2014, cercando di difendere la moglie dai malviventi

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via al 13mo convegno: tra gli sponsor anche Intesa San Paolo

I lavori saranno aperti il prossimo 24 maggio dal Johannes Laitenberger, direttore generale della concorrenza della Commissione europea e dal presidenye Agcom Giovanni Pitruzzella

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Fermo, lite culmina in tragedia: pensionato uccide la moglie con un fucile

Le ha sparato tre colpi al petto, durante un litigio in camera da letto