Mercoledì 21 Giugno 2017 - 16:45

Gassmann lascia Twitter: Ho difeso ius soli e mi hanno insultato

L'attore chiude il profilo dopo gli attacchi ricevuti nei giorni scorsi: "Un saluto ai follower, mi mancherete tanto"

Gassmann dice addio a Twitter: Ho difeso ius soli e mi hanno insultato e minacciato

Alessandro Gassmann dice addio a Twitter dopo gli insulti ricevuti per aver espresso posizioni a favore dello ius soli. "In questi giorni ho dibattuto su ius soli e immigrazione sostenendo le mie ragioni, a volte rispondendo per le rime a chi anche con aggressività sosteneva il contrario. Sono stato insultato, minacciato, offeso, preso in giro in maniera violenta e continua", spiega l'attore sul suo profilo.

"L'attacco che ho subito mi ha toccato, non c'è spazio per chi come me non ha paura di dire ciò che pensa senza bandiere". Per questo, continua Gassmann, "chiuderò il mio profilo Twitter e smetterò di esprimere le mie idee pubblicamente", continuando ad "esprimere il mio pensiero a chi mi conosce e ritiene interessante parlare con me".

Poi il saluto ai follower: "Mi mancherete parecchio, vi considero amici lontani ed è stato bello sentire la vostra vicinanza".

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Oscar 2016

Morgan Freeman accusato di molestie da otto donne. Arrivano le scuse: "Non era mia intenzione"

Lo scandalo si allarga: avrebbe avuto comportamenti inadeguati sul set

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponesen

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura