Domenica 17 Dicembre 2017 - 16:00

Gasdotto Tap, inammissibile l'emendamento per arrestare chi entra nei cantieri

Lo stop in commissione Bilancio. Il M5S: "Era l'ennesimo abuso della politica che calpesta le comunità per favorire le lobby"

Melendugno, protesta anti-Tap

Il presidente della commissione Bilancio, Francesco Boccia, ha dichiarato inammissibile l'emendamento sulla Tap depositato dal governo. Lo ha annunciato lo stesso Boccia in apertura del lavori sulla legge di bilancio. L'emendamento prevedeva l'inclusione del gasdotto nella lista di opere considerate strategiche, con successiva applicazione delle pene previste dal codice penale a chi senza autorizzazione avesse travalicato i confini del cantiere. Per questo tipo di violazioni si rischia anche l'arresto.

Soddisfatto della decisione Nicola Fratoianni, il segretario nazionale di Sinistra Italiana ed esponente di Liberi e Uguali. "In commissione Bilancio a Montecitorio il presidente Boccia ha dichiarato inammissibile l'emendamento del governo che militarizzava ancor di più e criminalizzava il Salento, per fare un favore a qualche spregiudicato imprenditore o multinazionale. Bene così. Evidentemente non tutti nel Pd hanno perso la testa in questo periodo". 

Decisamente contrario alla modifica proposta dal governo anche il M5S, che in una nota scrive: "E' inaccettabile che un'opera inutile, anzi dannosa come il gasdotto Tap venga inclusa tra quelle considerate strategiche". "No alle procedure speciali e alla militarizzazione dell'area di Melendugno. Una modifica di questo genere, evidentemente ordinamentale, non può entrare nella manovra. Inoltre - concludono i deputati pentastellati - sarebbe l'ennesimo abuso di una politica che scavalca qualunque processo democratico e calpesta le comunità locali in ossequio alle grandi lobby delle fossili".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio a Torino per la restituzione stipendi consiglieri

M5S, proteste sul web per parlamentarie. Si va verso proroga

Molti non sono riusciti a esprimere la loro preferenza, altri non hanno trovato il proprio nome nella lista dei papabili che correranno al proporzionale nelle elezioni del 4 marzo

Assemblea degli amministratori del PD nella Sala dei 500 del Lingotto di Torino

Pd, squadra governo in campo. Renzi: "No polemiche, minoranze garantite"

Il segretario dem: "La convinzione che ci siano posti sicuri è superata. Tutto è molto contendibile. Il posto sicuro in questo caso ce l'ha chi sul collegio i voti li trova"

Carlo De Benedetti ospite a "Otto e Mezzo"

De Benedetti contro tutti: "Riforma popolari segreto Pulcinella, Scalfari ingrato"

L'ingegnere parla del suo rapporto con il potere e non lesina giudizi in vista della prossime elezioni politiche

Giugliano in Campania, militari dell'esercito italiano presidiano la 'Terra Dei Fuochi'

Ok Camera a missioni internazionali: 870 militari in partenza

Quattrocento verranno mandati in Libia, 470 in Niger. Forza Italia e Fratelli d'Italia votano a favore