Domenica 25 Giugno 2017 - 18:15

Gas lacrimogeni contro gli attivisti al Gay Pride di Istanbul

Diversi partecipanti sono stati fermati

Gas lacrimogeni contro gli attivisti al Gay Pride di Istanbul

La polizia di Istanbul ha sparato gas lacrimogeni contro gli attivisti scesi in strada nel centro della città per il corteo del Gay Pride non autorizzato dalle autorità. Lo hanno fatto sapere su Twitter attivisti dei diritti Lgbt in Turchia, pubblicando fotografie di persone in fuga dai gas lacrimogeni. La polizia dispiegata nella zona ha tentato di impedire l'accesso alle persone che sospettava vi si recassero per prendere parte alla manifestazione e diversi partecipanti sono stati fermati, secondo i resoconti degli attivisti.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo