Domenica 25 Giugno 2017 - 18:15

Gas lacrimogeni contro gli attivisti al Gay Pride di Istanbul

Diversi partecipanti sono stati fermati

Gas lacrimogeni contro gli attivisti al Gay Pride di Istanbul

La polizia di Istanbul ha sparato gas lacrimogeni contro gli attivisti scesi in strada nel centro della città per il corteo del Gay Pride non autorizzato dalle autorità. Lo hanno fatto sapere su Twitter attivisti dei diritti Lgbt in Turchia, pubblicando fotografie di persone in fuga dai gas lacrimogeni. La polizia dispiegata nella zona ha tentato di impedire l'accesso alle persone che sospettava vi si recassero per prendere parte alla manifestazione e diversi partecipanti sono stati fermati, secondo i resoconti degli attivisti.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Blitz polizia a Nuneaton: liberi i due ostaggi, nessuna vittima

Il sequestratore sarebbe un ex dipendente della sala da bowling. Per la polizia non è terrorismo

Elezioni Giappone, Shinzo Abe verso la riconferma

Giappone, Abe vince elezioni anticipate nel giorno del tifone Lan

Maggioranza assoluta alla coalizione del governo secondo gli exit poll

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd