Lunedì 05 Settembre 2016 - 20:15

Gabriele Corsi: Colpi fulmine a 'Take me out'? Credeteci pure

Su Real Time torna l'amatissimo dating show e, stando al suo conduttore, ne vedremo delle belle

Gabriele Corsi: Colpi fulmine a 'Take me out'? Credeteci pure

"L'amore a prima vista esiste. E io ne sono la prova, in carne d'ossa. Si può rimanere folgorati vedendo una donna la prima volta. E decidere che sarà tua moglie. Può accadere incontrandola in palestra, ma anche in un programma tv". Parola di Gabriele Corsi, attore e membro del Trio Medusa, che da stasera torna sul piccolo schermo nelle vesti di divertente e irriverente conduttore del dating show 'Take me out', in onda dal lunedì al venerdì alle 20:10 su Real Time (canale 31).

Questo il format del programma. Trenta ragazze alla ricerca dell'uomo ideale di fronte a un single pronto a qualsiasi cosa pur di accendere il loro interesse. Trenta luci che potrebbero far scattare un appuntamento. Un pulsante che potrebbe spegnere la passione.
A fare da 'cupido' nell'arena del programma ci sarà anche in questa edizione, dopo il successo di quella passata, Gabriele Corsi, che a LaPresse ha raccontato le new entry della nuova edizione di 'Take me out', durante una intervista alla quale si è presentato in una palestra, vicino al Colosseo, con un look fresco e informale, in maglietta bianca e pantaloncini azzurri ed equipaggiato della sua carica di simpatia. Il meccanismo del gioco non cambia in questa edizione: in ogni puntata, un uomo single cercherà di fare colpo su 30 donne presenti in studio. Se alla fine della puntata riuscirà a convincere almeno una di loro a sceglierlo, potranno uscire insieme. Ma non mancheranno le sorprese.

Quali sono principali novità della nuova edizione di 'Take me out' che vedremo su Real Time dal 5 settembre per 40 puntate?

Il meccanismo del gioco è sempre lo stesso: 3 round, il ragazzo si presenta, deve farsi apprezzare a prima vista con una presentazione e una esibizione, ma la cosa nuova che abbiamo introdotto è la ragazza misteriosa con cui il concorrente può avere un appuntamento al buio sentendone solo la voce, senza vederla.
Poi fra le novità avremo qualche single accompagnato da mamma o papà  o da un parente. Ne abbiamo uno scortato da una nonna magnifica che lo consiglia sulla scelta della ragazza con cui uscire. Abbiamo anche coppie di fratelli e di gemelli.

Ci sono anche dei vip?

Si, ci sono anche due vip, ma proprio vip. I nomi? Sono top secret. Abbiamo registrato in gran segreto, hanno tantissimi fan. Li abbiamo tenuti segreti anche alle ragazze: la cosa più bella è vedere la loro faccia quando questi due personaggi scendono dall'ascensore e loro non capiscono se siano dei sosia. I due vip poi alla fine escono davvero per un doppio appuntamento con due ragazze concorrenti di 'Take me out'.

Quante sono le ragazze che quest'anno si sono candidate a partecipare al programma? E come sono? Sono ragazze della porta accanto?

Sono state 17mila le candidature: sono tutte ragazze normali. Certo sono affascinate dal mondo televisivo, altrimenti non sarebbero lí, ma non tutte vogliono lavorare in televisione e fare tv. Fra loro c'è la modella, la gallerista, la scultrice. Ma anche la studentessa, insomma le ragazze della porta accanto, anche l'onicotecnica. Non sapevo cosa fosse: e ho imparato che è una esperta di ricostruzione delle unghie...

Sempre solo giovani donne in questa edizione o avete puntato anche su altre fasce d'età ? Non solo le ragazze sono a caccia di un fidanzato, insomma dell'uomo della vita, no?  

Abbiamo fatto due speciali in una versione 'Over'. Io ho 45 anni e sia fra le nostre trenta donne, sia tra i single maschi ci sono dei miei coetanei. Ma quando dico 'Over', intendo 'Over'... senza limiti.

'Take me out' è un dating show dove l'idea di base è che possa scoppiare l'amore a prima vista. Ma il colpo di fulmine esiste davvero? Tu lo hai sperimentato personalmente?  

Noi racconteremo cosa è successo alle coppie della scorsa edizione. E sveleremo qualche lieto fine nel corso delle puntate. Colpo di fulmine? Fino a 15-16 anni fa ti avrei detto che è impossibile. Fino a quando non ho incontrato la donna che è diventata mia moglie. Sono entrato in una stanza, l'ho vista e ho detto: 'Me la sposo'.

Tua moglie Laura, giornalista, quindi ti ha dimostrato il teorema dell'amore a prima vista. Ma quali regole dell'innamoramento si possono imparare da un programma come 'Take me out'?  

Non ci sono algoritmi ed equazioni matematiche. Molti mi chiedono come sia possibile che due persone si incontrino in uno studio televisivo e si mettano insieme. Io rispondo 'perché no?'. Ci si può innamorare incontrandosi al cinema o in libreria o in palestra.

A proposito: hai ricevuto l'invito al matrimonio di qualche coppia che si è formata proprio nel tuo dating show nelle puntate andate in onda nella scorsa edizione su Real Time?  

Si, ho ricevuto inviti di nozze. Anzi... Di più, molto di più. Ma lo scoprirete guardando il programma.

Cosa hai scoperto che non sapevi delle donne conducendo la trasmissione?  

Ho scoperto che amano negli uomini la genuinità, apprezzano la verità. E poi una ragazza che ha partecipato alla trasmissione 'si spegneva' coi ragazzi più belli e mi ha confessato che preferiva uscire con uomini meno belli di lei. 'Nella coppia quella che deve essere guardata sono io', mi ha confessato. Credo sia un meccanismo molto femminile non voler essere in secondo piano. Poi ho capito che alle donne non piacciono gli uomini troppi curati e artefatti, perché pensano che bluffino. Ci voleva 'Take me out' perché io lo capissi? Beh, ma io non sono particolarmente intelligente. Sono biondo naturale! Scherzo naturalmente.

Quanto è social 'Take me out'?

E' un programma social per antonomasia: si presta perfettamente ai 140 caratteri di Twitter. E' quasi sempre stato nei Trend Topic.. E se lo si segue con Twitter aperto è molto divertente,  per tutti i commenti che ci sono.

Da una coppia che si innamora può nascere una famiglia. Tu cosa sogni per tuo figlio?  

Che sia libero, libero anche di scegliere. La bellezza di un Paese è quando offre possibilità a tutti, indipendentemente da dove si parte, che si sia benestanti o no. Spero in un Paese in cui nella corsa della vita emergano le capacità e le qualità di ogni singolo. Spero che mio figlio viva in un Pase giusto e libero e che lui sia giusto e libero come persona.

Il tuo curriculum in un flash. Ti piace cucinare? Che studi hai fatto?  

Gabriele Corsi nasce, vive e fortunatamente fa sempre quello che gli piace fare. Mi reputo uno degli uomini più fortunati al mondo. Sono laureato in scienze politiche. Non so cucinare, a parte i fiori di zucca fritti che sono la mia specialità. E amo il calcio, quello giocato.

Cosa fai quando non cucini i fiori di zucca? Progetti professionali?  

Spero ancora tante edizioni di 'Take me out' su Real Time, perché mi diverto tantissimo. E col Trio Medusa faccio tanta radio.

Scritto da 
  • Laura Carcano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bonolis: Mi dispiace per Perego, dietro chiusura di 'Parliamone Sabato' c'è altro

Bonolis: Mi dispiace per Perego, dietro chiusura di 'Parliamone Sabato' c'è altro

"Se il programma avesse fatto il 20% di share non l'avrebbero mai eliminato"

Gabanelli: Felice per nuovo Report come per figlio che si sposa

Gabanelli: Felice per nuovo Report come per figlio che si sposa

La nuova edizione, condotta da Sigfrido Ranucci, andrà in onda dal 27 marzo

Sanremo, Bonolis: L'anno prossimo al Festival? Lo farei solo se non fosse all'Ariston

Sanremo, Bonolis: L'anno prossimo al Festival? Lo farei solo se non fosse all'Ariston

Il conduttore, in conferenza stampa, ha annunciato di aver firmato un contratto di due anni con Mediaset

E' morto Cino Tortorella, il celebre Mago Zurlì: aveva 89 anni

Morto Cino Tortorella, il celebre Mago Zurlì: aveva 89 anni

La figlia Chiara: "Papà se n'è andato in modo sereno"