Mercoledì 07 Giugno 2017 - 11:45

G7, Gentiloni ribadisce: L'Italia non rinegozia impegni sul clima

"Anche Francia e Germania lo hanno ribadito: siamo contrari a modificare quegli accordi"

G7, Gentiloni ribadisce: L'Italia non rinegozia impegni sul clima

"Rivendico che da parte italiana, insieme ai nostri amici francesi e tedeschi si sia presa una posizione che non è solo di conferma degli impegni presi a Parigi ma perché sottolinea anche l'impegno a non rinegoziare quegli impegni. Questa sarà la sfida dei prossimi mesi: stiamo o non stiamo all'impegno sul Green found? Italia, Francia e Germania lo hanno ribadito: siamo contrari a rinegoziare quegli accordi e quegli impegni. Lo voglio ribadire qui prima del G7 di Bologna sull'ambiente". Questa la presa di posizione del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al convegno dell'Asvis al palazzo dei gruppi alla Camera in merito alle divergenze sul clima emerse al G7 di Taormina tra Usa e gli altri 6 Paesi.

"Questi risultati sono stati la base dell'Agenda 20-30 che fa i conti con un contesto internazionale complicato, ne siamo stati testimoni al G7 nel quale certamente sono state ribadite nei documenti ufficiali impegni dell'Agenda 20-30 ma contemporaneamente sulla trincea del clima c'è stata una divisione tra sei Paesi da una parte e gli Stati Uniti dall'altra", ha spiegato il premier.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia Costiera italiana sbarcano a Pozzallo

Sbarcati a Pozzallo i 450 migranti. Sì da Spagna e Portogallo. Salvini: "Successo politico"

Oltre Germania, Francia e Malta anche i due paesi iberici prenderanno una quota di persone. Il "no" di Praga. Difficile gestire così i prossimi sbarchi

SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, Open Arms al largo della Libia. Salvini: "In Italia non ci arrivano"

Un altro tira e molla tra l'Italia e una Ong, dopo la vicenda Lifeline di fine giugno

Presentazione del XVI Rapporto annuale dell’INPS

Dl dignità, governo contro Boeri. Lui ribatte: "I dati non si fanno intimidire"

Il ministro del Lavoro si era scagliato contro le lobby che avrebbero modificato la relazione tecnica sul decreto

Luigi Di Maio ospite di "In Onda"

Decreto dignità, Di Maio: "Relazione modificata da lobby". Mef smentisce

Il ministro del Lavoro contro il numero apparso nella relazione tecnica al decreto