Giovedì 06 Luglio 2017 - 20:00

Amburgo, scontri al corteo anti-G20: la polizia usa idranti

Al centro della tensione il rifiuto di molti dimostranti di rimuovere le maschere con cui avevano coperto i propri volti

Amburgo, scontri al corteo anti-G20: la polizia usa idranti

E' iniziata nel segno della tensione la manifestazione anti-G20 'Welcome to Hell' ad Amburgo. Appena 300 metri dopo aver preso il via, dopo le 19 come era previsto, il corteo diretto dalla zona del Fischmarkt al centro città è stato bloccato dalla polizia: al centro della tensione il rifiuto di molti dimostranti di rimuovere le maschere con cui avevano coperto i propri volti.

Le forze dell'ordine hanno usato i cannoni ad acqua per disperdere i dimostranti. I manifestanti hanno anche lanciato oggetti e si vedono fumi salire dalle zone dove si trova la folla. La polizia ha fatto sapere che un suo portavoce è stato aggredito dai dimostranti ed è poi stato messo in salvo. 

"Fondamentalmente una continuazione della manifestazione pacifica è ancora possibile! Allontanatevi dai criminali violenti!". È l'appello della polizia di Amburgo. 
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, i 12 membri della cellula: morti, arrestati, in fuga

La capacità di nuocere della cellula è stata "neutralizzata"

Barcellona: morto Julian, australiano di 7 anni dato per disperso

I media spagnoli avevano confermato che il bimbo era stato trasportato in ospedale ed era solo ferito

Papa Francesco all'Angelus domenicale

Terrorismo, Papa: Dio liberi mondo da violenza disumana

Papa Francesco torna a far sentire la sua voce contro gli attacchi terroristici degli ultimi giorni

Attentato Barcellona, cordoglio sulla Rambla: misure di sicurezza rafforzate

Barcellona, messa per le vittime alla Sagrada Familia. Morto bimbo australiano disperso

Messa concelebrata dall'arcivescovo e dal cardinale di Barcellona. Ritrovata la moto del killer della Rambla