Venerdì 13 Maggio 2016 - 15:45

Futuro Ibra? A sorpresa Milan ed Inter favorite alla pari

Già aperte le scommesse sulla prossima squadra del campione dopo l'addio al Psg

Parigi, dopo 4 anni Ibra saluta il PSG

Né Milan, né Inter competono con i milioni che le grandi big europee possono mettere in campo per l'acquisto di giocatori top, ma per i bookmaker inglesi non deve essere un dettaglio così importante visto che tutte e due sono in prima fila per Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese ha annunciato che domani giocherà l'ultima partita al Parco dei Principi con la maglia del Psg e sulle lavagne d'oltremanica sono aperte le scommesse sulla sua prossima squadra: non è un segreto che Ibra in Italia abbia vissuto i momenti più belli della sua carriera e dunque, come riporta Agipronews, i bookie internazionali offrono a 3,00 sia il Milan che l'Inter.

A sorpresa, il Manchester United insegue e nonostante il corteggiamento prolungato si gioca a 5,00. Nel curriculum di Ibra c'è anche la Juventus, che però è piazzata a distanza (9,00) alla pari con il Chelsea.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d’Italia U23: a Rubio la quinta tappa. Williams indossa la maglia rosa

Il colombiano chiude davanti al nuovo leader della generale e al kazako Natarov. Lontani gli italiani: Caiati, il migliore, è sedicesimo. Mercoledì la sesta giornata su LaPresse dalle 17:00

ENG, UEFA CL, Manchester City vs FC Liverpool

Da Guardiola 150mila euro per riparare la nave di Proactiva Open Arms

Un gesto importante per sostenere la ong catalana che si occupa di primo soccorso e salvataggi in mare

Calcio a 5, finali scudetto: l'Acqua&Sapone è campione d'Italia

Per gli abruzzesi è il primo tricolore. Battuta, dopo cinque partite e una serie intensissima, la Luparense detentrice del titolo. Sesto scudetto per Edgar Bertoni, che raggiunge Humberto Honorio, capitano dei veneti

Astori, secondo la nuova perizia il giocatore non è morto nel sonno, è stata 'tachiaritmia'

Forse il capitano della Fiorentina si sarebbe salvato se avesse condiviso la camera con qualcuno che poteva dare l'allarme