Giovedì 14 Aprile 2016 - 10:15

L'ultimo saluto a Casaleggio. La folla grida 'Onestà'

Nella chiesa di Santa Maria delle Grazie i funerali del guru del Movimento Cinque Stelle , morto martedì scorso

Funerale Gianroberto Casaleggio a Milano

"Qualsiasi cosa si pensi del Cristianesimo, la fede nel Cristo risorto, al di là della perdita di una persona cara, ci permette di pensare che anche noi risorgeremo con Gesù. 'Perché cercate tra i morti colui che è vivo?', si legge nel Vangelo. Questa fede ci dona la gioia di non dare un disperato addio a Gianroberto, ma un più lieve addio. Arrivederci". Lo ha detto padre Guido Bendinelli durante l'omelia dei funerali di Gianroberto Casaleggio, cofondatore del M5S, nella Basilica di Santa Maria delle Grazie, a Milano.

LEGGI ANCHE Brindisi al bar dei big del M5S per ricordare Casaleggio

FOLLA GRIDA 'ONESTA''. "Onestà, onestà". Questo lo slogano urlato a più riprese dai militanti del M5S alla fine dei funerali del cofondatore Roberto Casaleggio a Milano. Applausi scroscianti non solo al feretro, ma anche ai parlamentari presenti a Santa Maria delle Grazie, tra cui Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio. Abbracci, lacrime e commozione fra i parlamentari all'uscita.

FISCHI A GUERINI DA MILITANTI M5S. Fischi da parte dei militanti del Movimento 5 Stelle radunati all'esterno della Basilica di Santa Maria delle Grazie all'indirizzo del vicesegretario Pd Lorenzo Guerini, accompagnato dal segretario metropolitano Pietro Bussolati e da Emanuele Fiano. I militato hanno fischiato in segno di disapprovazione quando i tre sono arrivati in chiesa per il funerale di Casaleggio.

BOSSI: LEGA E M5S SIMILI. "Ho sempre sentito affinità con la Lega, perché Casaleggio vedeva in Internet strumenti per collegare la politica alla gente e noi abbiamo inventato i gazebo. C'era qualcosa di simile tra noi", ha detto il senatore della Lega Nord, Umberto Bossi, a margine dei funerali.

FIGLIO DAVIDE: NON MOLLATE.   "Molti non lo conoscevano, per me è stato un padre fantastico. Il suo essere riservato, energico. Era in prima persona a battagliare. Nulla passava se i dettagli non erano sistemati. Era un grande lavoratore, per lui non c'era mai vacanza. Era un audace. Fino a quando ha potuto camminare, è andato in ufficio tutti i giorni". Lo ha detto Davide Casaleggio poco prima della fine della messa per l'ultimo saluto Gianroberto Casaleggio, cofondatore del M5S, nella Basilica di Santa Maria delle Grazie, a Milano. Dopodiché ha raccontato una storia sui palloncini, su cui c'era da scrivere il proprio nome  con un pennarello: "Poi - ha aggiunto - i palloncini furono raccolti, sparpagliati e ognuno avrebbe dovuto cercare quello con il proprio nome. Tutti erano alla ricerca del palloncino. Tutti siamo alla ricerca frenetica della felicità. La nostra felicità sta nelle altre persone. Mio padre - ha concluso - non ha tenuto per sé i palloncini, ma li ha donati sempre agli altri con il sogno di cambiare questo Paese. Chi condivideva il suo sogno lo persegua senza mollare mai, fino alla fine. Come ha fatto lui fino alla fine. Ciao papà", ha concluso il figlio Davide.

 Presenti alla celebrazione Beppe Grillo e i membri del direttorio, Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco, Carlo Sibilia. Il celebrante ha ricordato, all'inizio della funzione, il "divieto dell'uso di cellulari anche per uso personale", a testimonianza della "riservatezza" di Casaleggio.

Funerale Gianroberto Casaleggio a Milano

 

FIGLIO FRANCESCO: MANCHI, NON PUOI TORNARE?  "Ciao papà, ci manchi molto. Non puoi tornare? Anche la miciona ti aspetta. Ciao". Lo ha detto Francesco, il figlio minore di Gianroberto Casaleggio, cofondatore del M5S, nella Basilica di Santa Maria delle Grazie, a Milano, poco prima del termine della messa. Poi il feretro è stato accompagnato fuori tra gli applausi dei presenti.

MILITANTI: REALIZZIREMO TUO SOGNO. "Realizzeremo noi il tuo sogno" è la scritta che si legge su uno striscione mostrato fuori dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie, a Milano. Lo striscione è poi stato appeso a una cancellata. Poi l'applauso dei militanti che non sono riusciti ad entrare in chiesa.

SIBILIA: MICA HA MOLLATO.  "Alla fine è solo morto, mica ha mollato. Alle 11 veniamo tutti a salutarti. Chiesa Santa Maria delle Grazie a Milano #CiaoGianroberto". Lo scrive su Twitter Carlo Sibilia, deputato 5 Stelle e membro del Direttorio.

 

 

L'ARRIVO DEL FERETRO . È arrivato alle 10.37 nella Basilica di Santa Maria delle Grazie,  il feretro del cofondatore del M5S, Gianroberto Casaleggio. Accolto da un lungo applauso non solo fuori dalla chiesa, ma anche all'ingresso, di almeno cinque minuti. Il feretro è stato accompagnato dal figlio Davide. La chiesa è piena. Tra le corone appoggiate sulla facciata, una con i fiori bianchi della Casaleggio Associati e un'altra, con i fiori colorati, della Task force eventi Roma. Sono arrivati, tra gli altri, il portavoce del M5S, Rocco Casalino, il senatore Vito Crimi e anche i compagni di scuola del figlio minore del cofondatore del M5S, Francesco.

200 IN ATTESA. Quando mancava poco all'inizio dei funerali del cofondatore del M5S, Gianroberto Casaleggio, morto martedì scorso almeno 200 le persone erano in attesa. Alcune erano assiepate alle transenne, che delimitano la piazza, altre in coda per entrare in chiesa. Le forze dell'ordine hanno presidiato la zona, diversi cameraman e fotografi presenti. Presenti anche simpatizzanti del Movimento 5 Stelle e curiosi che si avvicinano per scattare qualche foto. I funerali verranno celebrati da padre Guido Bendinelli, priore del convento domenicano di Santa Maria delle Grazie. Operatori tv, fotografi, riprese e simboli politici non sono ammessi all'interno della Basilica, come chiesto dalla famiglia di Casaleggio.
 

Loading the player...
Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - ddl sul biotestamento

Elezioni, Camere sciolte prima di Capodanno. 4 marzo possibile election day

Prende quota la scelta di un unico giorno di voto per Politiche e Regionali

Senato - ddl su biotestamento

Biotestamento, giovedì ok finale e sarà legge. Ecco cosa prevede

Ha retto l'asse Pd-M5S: i diversi voti a scrutinio segreto che avrebbero potuto modificare la legge sono stati respinti con una maggioranza tra i 144 agli oltre 160 consensi

Presentazione libro di Bruno Vespa "Soli al Comando"

Berlusconi: "Se non c'è maggioranza avanti con Gentiloni, poi voto". E Salvini sospende ogni incontro col Cav

L'ira del leader della Lega: "Voglio spiegazioni sul voto contrario di Fi all'iter veloce per la legge Molteni"