Mercoledì 26 Aprile 2017 - 12:15

Frode fiscale nel calcio inglese: arrestato manager Newcastle

Ben 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito. Perquisite la sede dei Magpies e quella dei londinesi del West Ham

Lee Charnley con il proprietario del Newcastle Mike Ashley

Una maxi indagine fiscale sta scuotendo il mondo del calcio inglese, con 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito che hanno effettuato arresti e sequestri di registri, documenti finanziari, computer e telefonini. Il direttore del Newcastle, Lee Charnley, è stato arrestato solo due giorni dopo la squadra ha ottenuto la promozione del club in Premier League. Le sedi del Newcastle e del West Ham sono state perquisite.  

Charnley è stato promosso da segretario del club a direttore manageriale nell'aprile 2014 all'età di 36 anni, diventando uno degli uomini chiave del presidente Mike Ashley nel progetto di ricostruzione del Newcastle. Al momento dal club inglese non è arrivata alcuna presa di posizione ufficiale sulla vicenda.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 2 morti, 7 feriti

Tre sono in gravi condizioni. Il fuoco è stato domato dopo due ore

Afghanistan, attacco all'hotel Intercontinental di Kabul: ostaggi e vittime

Un commando di 4 uomini armati ha preso d'assalto la struttura, due sono stati neutralizzato. Il quarto piano è in fiamme

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Perù, Papa da alluvionati Niño: "Proteggetevi anche da tempesta sicariato"

Francesco richiama all'unità: mani tese e compassione, perché "ci sono cose che non si improvvisano e tanto meno si comprano"