Mercoledì 26 Aprile 2017 - 12:15

Frode fiscale nel calcio inglese: arrestato manager Newcastle

Ben 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito. Perquisite la sede dei Magpies e quella dei londinesi del West Ham

Lee Charnley con il proprietario del Newcastle Mike Ashley

Una maxi indagine fiscale sta scuotendo il mondo del calcio inglese, con 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito che hanno effettuato arresti e sequestri di registri, documenti finanziari, computer e telefonini. Il direttore del Newcastle, Lee Charnley, è stato arrestato solo due giorni dopo la squadra ha ottenuto la promozione del club in Premier League. Le sedi del Newcastle e del West Ham sono state perquisite.  

Charnley è stato promosso da segretario del club a direttore manageriale nell'aprile 2014 all'età di 36 anni, diventando uno degli uomini chiave del presidente Mike Ashley nel progetto di ricostruzione del Newcastle. Al momento dal club inglese non è arrivata alcuna presa di posizione ufficiale sulla vicenda.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, allarme Ue sul negoziato: "Prepariamoci a ogni eventualità"

È l'avvertimento lanciato dalla Commissione Ue agli Stati membri

Amesbury incident

Spia russa, identificati i responsabili dell'attacco a Skripal

Sarebbero i presunti colpevoli dell'attacco con l'agente nervino Novichok individuati "attraverso le telecamere di sorveglianza"

ENG, Premier League, FC Chelsea

Sarri si presenta a Chelsea: "Premier League è il miglior campionato del mondo"

L'allenatore in giacca e cravatta in conferenza stampa: "È una sfida estremamente difficile ma affascinante"