Martedì 27 Giugno 2017 - 10:00

Francia, l'annuncio di Valls: Lascio il partito socialista

"Per me si volta una pagina", ha detto l'ex primo ministro alla radio Rtl

Francia, Valls annuncia la rottura: Lascio il partito socialista

L'ex premier francese, Manuel Valls, ha annunciato ufficialmente la rottura con il partito socialista (Ps). "Per me si volta una pagina, termina una parte della mia vita politica. Lascio il partito socialista...o il partito socialista mi lascia", ha detto ai microfoni della radio francese Rtl. Valls, rieletto lo scorso 18 giugno alle elezioni legislative, intende rientrare nella maggioranza parlamentare del nuovo presidente Emmanuel Macron. Lui e il Ps erano già ai ferri corti: il 5 dicembre scorso si era dimesso da primo ministro per correre nelle primarie socialiste per l'Eliseo, ma era stato sconfitto, e gli elettori socialisti avevano scelto come candidato Benoît Hamon, della frangia più a sinistra del partito.
Nonostante inizialmente Valls avesse garantito che avrebbe appoggiato il vincitore delle primarie, a un certo punto annunciò il suo appoggio a Macron, attirandosi appunto le critiche del partito, che avviò contro di lui una procedura di espulsione. Peggiorò poi le cose quando, dopo le presidenziali, disse che "il partito socialista è morto" e annunciò che intendeva presentarsi alle legislative di giugno nelle liste di Macron; salvo poi essere smentito dallo stesso La Republique En Marche, che però rinunciò a presentare un suo candidato nella circoscrizione di Valls, quella di Evry, per la quale l'ex premier era deputato dal 2002. "Voterò la fiducia al governo il 4 luglio prossimo", ha detto nell'intervista il deputato rieletto. Alle ultime legislative Valls si presentava senza etichetta politica.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Isabell e Preble: morire insieme dopo 71 anni di matrimonio

Una storia americana: si sposarono nel 1946, hanno vissuto sempre vicini e se ne sono andati a poche ore di distanza l'uno dall'altra

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, rilevata 'anomalia idroacustica' nel luogo della scomparsa del sottomarino

Un "rumore" è stato registrato circa tre ore dopo l'ultima comunicazione avuta con il mezzo disperso dal 15 novembre

Ratko Mladic

Chi è Ratko Mladic: 'macellaio' di Srebrenica e assedio Sarajevo

L'ex generale è stato condannato per genocidio e crimini contro l'umanità

Victims and their family members watch a television broadcast of the court proceedings of former Bosnian Serb general Ratko Mladic in the Memorial centre Potocari near Srebrenica

Srebrenica: Mladic condannato all'ergastolo, ma farà ricorso

Era l'ultimo grande accusato per il suo ruolo nella guerra in Bosnia, conflitto che causò almeno 100mila morti