Venerdì 25 Novembre 2016 - 07:00

Francia, terrore nel ritiro dei monaci: uccisa una donna

Caccia all'omicida nella zona vicina a Montpellier

Francia, terrore nel ritiro dei monaci: uccisa una donna

E' di una donna morta il bilancio dell'assalto in una casa di riposo per i missionari a Montferrier-sur-Lez, nel sud-ovest della Francia. A rinvenire il corpo sono stati i gendarmi francesi che hanno trovato la donna morta al primo piano della casa di riposo, come ha sottolineato BFMTV: ora le forze di polizia stanno cercando di individuare l'uomo che dopo aver fatto irruzione nel ritiro ora si è dato alla fuga.

 L'omicida non è ancora stato identificato, e rimane ancora sconosciuta la motivazione dell''attacco. Finora, non ci sono prove che suggeriscono che l'assalto sia legato al terrorismo. Secondo l'emittente locale Europa1, l'uomo, incappucciato, aveva legato e imbavagliato la guardia della casa di riposo prima colpirla con tre coltellate. Nonostante le ferite, la donna si è liberata e ha contattato la polizia.  Sono 59 monaci e 2 le suore che vivono nella pensione, messi in salvo dalla polizia.

Nel fine settimana, la polizia francese ha arrestato sette uomini, cinque dei quali sono ancora in carcere con l'accusa di aver pianificato attacchi contro  siti di alto profilo, parchi di divertimento, bar, luoghi di culto e una stazione della metropolitana nei dintorni di Parigi. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-US-CRIME-POLITICS-MANAFORT

Colpevole Paul Manafort, capo della campagna di Trump

Il primo processo del Russiagate. La giuria lo ha considerato colpevole per 8 capi di imputazione su 18. Patteggia Michael Cohen, avvocato del presidente

US-POLITICS-COHEN

Usa, ex avvocato Trump accetta accordo di colpevolezza

Le accuse derivano da prestiti ottenuti da Michael Cohen per le compagnie di taxi di New York che possiede

US-POLITICS-TRUMP-ICE

Usa, Trump abolisce norme di Obama su emissioni centrali a carbone

I singoli Stati avranno la flessibilità per fissare i propri standard anziché seguire quelli federali

Argentina, commemorazione 42° anniversario del colpo di stato del 1976

Addio a fondatrice 'Nonne plaza Mayo': una vita per i desaparecidos

María Isabel Chorobik de Mariani ha dedicato ogni singola energia per trovare sua nipote Clara e gli altri bambini rapiti e affidati alle famiglie dei militari