Venerdì 25 Novembre 2016 - 07:00

Francia, terrore nel ritiro dei monaci: uccisa una donna

Caccia all'omicida nella zona vicina a Montpellier

Francia, terrore nel ritiro dei monaci: uccisa una donna

E' di una donna morta il bilancio dell'assalto in una casa di riposo per i missionari a Montferrier-sur-Lez, nel sud-ovest della Francia. A rinvenire il corpo sono stati i gendarmi francesi che hanno trovato la donna morta al primo piano della casa di riposo, come ha sottolineato BFMTV: ora le forze di polizia stanno cercando di individuare l'uomo che dopo aver fatto irruzione nel ritiro ora si è dato alla fuga.

 L'omicida non è ancora stato identificato, e rimane ancora sconosciuta la motivazione dell''attacco. Finora, non ci sono prove che suggeriscono che l'assalto sia legato al terrorismo. Secondo l'emittente locale Europa1, l'uomo, incappucciato, aveva legato e imbavagliato la guardia della casa di riposo prima colpirla con tre coltellate. Nonostante le ferite, la donna si è liberata e ha contattato la polizia.  Sono 59 monaci e 2 le suore che vivono nella pensione, messi in salvo dalla polizia.

Nel fine settimana, la polizia francese ha arrestato sette uomini, cinque dei quali sono ancora in carcere con l'accusa di aver pianificato attacchi contro  siti di alto profilo, parchi di divertimento, bar, luoghi di culto e una stazione della metropolitana nei dintorni di Parigi. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

 Svezia, no all'ingresso in Nato: Politica di non allineamento

Svezia, no all'ingresso in Nato: Politica di non allineamento

La ministra degli Esteri Wallstrom: Indipendenti in posizioni sulla sicurezza

Le Pen rifiuta il velo e cancella incontro con Mufti del Libano

Le Pen rifiuta il velo e cancella incontro con Mufti del Libano

"Io non mi coprirò mai" ha detto la leader del Front National

Medioriente, Khamenei: Stop a regime sionista, liberare i territori

Medioriente, Khamenei: Stop a regime sionista, liberare i territori

"Nessun popolo in nessuna era della storia è mai stato soggetto a questa crudeltà"

Autorità malesi: No segno di puntura sul corpo di Kim Jong-Nam

Malesia: Nessun segno di puntura sul corpo di Kim Jong-Nam

Sono ancora da definire le cause della morte