Mercoledì 26 Aprile 2017 - 13:30

Francia, Sarkozy vota per Macron. Melenchon non rivela scelta

Hollande, si è rivolto ai ministri chiedendo loro di "impegnarsi appieno" per infliggere la più pesante sconfitta possibile a Marine Le Pen

Francia, Sarkozy vota per Macron. Melenchon non rivela scelta

L'ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, ha annunciato su Facebook e Twitter che al ballottaggio delle presidenziali voterà per il centrista indipendente Emmanuel Macron. "E' un terremoto politico", ha scritto a proposito dell'esito del primo turno, dove sono risultati vincitori Macron e la leader dell'ultradestra Marine Le Pen. "Voterò quindi al secondo turno delle elezioni presidenziali per Emmanuel Macron. È una scelta di responsabilità che non rappresenta un sostegno al suo progetto", ha proseguito. Inoltre: "Credo che l'elezione di Marine Le Pen e l'attuazione del suo progetto avrebbero conseguenze molto gravi per il nostro Paese e per i francesi". Sarkozy ricorda poi che "a giugno prossimo, alle legislative, i francesi avranno di nuovo la possibilità di fare la scelta di una vera alternanza".

Jean-Luc Mélenchon, candidato della sinistra radicale alle presidenziali francesi sconfitto al primo turno, non dirà, invece, pubblicamente per chi voterà al ballottaggio. Lo ha dichiarato il direttore della campagna elettorale del movimento La France insoumise guidato da Mélenchon, Manuel Bompard, secondo quanto ha riferito Le Monde. Il movimento politico nei giorni scorsi ha lanciato una consultazione, ancora non conclusa, tra i suoi aderenti per capire il loro orientamento sul voto. Al ballottaggio si sfideranno la leader dell'ultradestra Marine Le Pen e il centrista indipendente Emmanuel Macron. Partito socialista e Republicains hanno fatto quadrato a favore di Macron, mentre Melenchon non si è espresso, attirandosi molte critiche. Melenchon al primo turno ha ottenuto il 19,58% delle preferenze.

Sulla scheda della consultazione, secondo Bfmtv, ogni elettore può scegliere tra tre posizioni: 'Voto scheda bianca o nulla', 'Voto Emmanuel Macron', 'Mi astengo'. Non è quindi prevista la scelta per Le Pen. Secondo un sondaggio Opinionway per Les Echos, il 17% degli elettori del movimento sarebbe pronto a votare per Le Pen al ballottaggio, mentre una rilevazione Ifop/Fiducial per CNews, Paris Match e Sud Radio alza il numero al 19%.

Il presidente francese, François Hollande, si è rivolto ai ministri chiedendo loro di "impegnarsi appieno" per infliggere la più pesante sconfitta possibile a Marine Le Pen, candidata dell'ultradestra che sfiderà il centrista indipendente Emmanuel Macron nel ballottaggio delle presidenziali. Lo ha fatto sapere un suo portavoce, Stephane Le Foll. Hollande ha annunciato, dopo che al primo turno sono risultati vincitori Le Pen e Macron, che il 7 maggio voterà il suo ex ministro dell'Economia, chiedendo ai francesi di fare lo stesso in funzione anti-ultradestra.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia: Andremo al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Usa 2016, Donald Trump in campagna elettorale

Hope Hicks, nuova direttrice della comunicazione per Trump

Già nel 2016 era stata la portavoce della campagna elettorale di Donald Trump

AUT, Österreich bereitet Grenzkontrollen zu Italien vor

Migranti, Austria invierà 70 soldati al Brennero

I militari non verranno schierati, né saranno dispiegati carri armati: serviranno ad aiutare nei controlli

Nord Corea, Trump: Da Kim decisione saggia, alternativa era catastrofe

Corea, Trump: Decisione saggia di Kim, alternativa era catastrofe

Kim ha deciso di "osservare per un po'" il comportamento Usa prima di intraprendere la minacciata offensiva contro Guam