Giovedì 01 Giugno 2017 - 09:00

Francia, indagine su ministro Ferrand: irregolarità in appalti

E' segretario generale di En Marche! e fedelissimo del presidente Macron

 Francia, indagine su ministro Ferrand su irregolarità in appalti

La Procura di Brest, in Francia, ha aperto un'indagine sul ministro per la Coesione Territoriale, Richard Ferrand, segretario generale di En Marche! e fedelissimo del presidente Emmanuel Macron. Ferrand è finito nel mirino della giustizia per le presunte irregolarità in alcuni appalti. Lo scrive il quotidiano Le Telegramme.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carles Puigdemont incontro i membri della sua gruppo parlamentare a Bruxelles

Catalogna, Puigdemont sfida ancora Rajoy: "Posso governare dal Belgio"

"E' l'unico modo per farlo in libertà. Non posso certo agire come presidente della regione se sono in prigione"

Russia, ragazzo assalta scuola con ascia e molotov: sette feriti

Arrestato l'aggressore, un adolescente di circa 15-16 anni

Maltempo nord Europa, disagi e 9 morti: ripartono i treni in Germania

Paesi bloccati a causa della tempesta Friederike. In Belgio raffiche di vento oltre i 100 chilometri orari

Cile, Papa incontra vittime regime di Pinochet: "Ci aiuti a trovare i desaparecidos"

Francesco ha ricevuto una lettera che racconta la lotta per ritrovare i detenuti scomparsi