Martedì 07 Febbraio 2017 - 10:30

Francia, fondi neri in campagna 2012: Sarkozy rinviato a giudizio

L'ex presidente dovrà comparire in tribunale assieme ad altre 13 persone accusate

Francia, fondi neri in campagna 2012: Sarkozy rinviato a giudizio

L'ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato rinviato a giudizio per il presunto finanziamento irregolare della campagna elettorale del 2012, fatti noti come 'caso Bygmalion'. Come riferisce la radio France Info, il giudice ha deciso che Sarkozy dovrà comparire in tribunale assieme ad altre 13 persone accusate.

Lo scandalo deve il suo nome a un'impresa che avrebbe emesso fatture false per circa 18,5 milioni di euro per fare figurare a carico dell'Unione per un movimento popolare (Ump, vecchio nome del partito di Sarkozy ora ribattezzato Les Republicains) costi che erano invece in realtà per la campagna elettorale. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Usa, Trump all'Iran: "Non minacciateci mai più, fate attenzione"

Il presidente americano su Twitter contro Rouhani che aveva avvertito gli Usa assicurando che un conflitto con Teheran sarebbe "la madre di tutte le guerre"

Paura a Toronto, sparatoria in strada: tre morti e 12 feriti

Un uomo armato, freddato poi dalla polizia, ha aperto il fuoco nel quartiere greco uccidendo una donna. Tra i coinvolti anche un bambino

Russiagate, Trump al contrattacco: "Fbi spiava la mia campagna"

Per il presidente il Bureau teneva sotto controllo un suo consulente per avvantaggiare Hillary Clinton

La Proactiva Open Arms in azione al largo della Libia

Migranti, appello del Papa: "Basta tragedie". Open Arms non denuncia Italia

Per l'ong la guardia costiera libica è colpevole di omissione di soccorso e omicidio colposo in relazione alla morte di due migranti. Tripoli nega: "Solo calunnie"