Lunedì 15 Agosto 2016 - 22:45

Imprenditore algerino: Divieto burkini? Pago io le multe

Francia dice no a costume da bagno islamico su alcune spiagge

Francia, divieto burkini: imprenditore algerino si offre di pagare multe

L'imprenditore franco-algerino Rachid Nekkaz si è offerto di pagare le multe inflitte dalle autorità francesi alle donne che si presentano sulle spiagge di Cannes, Villeneuve-Loubet e Sisco (in Corsica) indossando il burkini. Nekkaz - che nel 2007 tentò di candidarsi alle presidenziali francesi - nel 2010 ha creato un fondo da un milione di dollari con cui paga le multe alle donne che indossano il niqab. "Anche se personalmente sono contrario al niqab - dice a Nice Matin - credo che in una democrazia nessuno abbia il diritto di impedire a qualcuno di indossare ciò che vuole se non viene limitata la libertà degli altri o se non viene messa in pericolo la sicurezza del territorio". I sindaci delle città in cui è stato vietato il burkini, però, si sono appellati proprio a ragioni di sicurezza.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Car emissions figures

Germania, Amburgo è la prima città a imporre divieti a veicoli diesel

I veicoli che non rispettino gli standard di emissioni Euro 6 non potranno circolare in una zona di 580 metri della trafficata Max-Brauer-Allee

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore