Venerdì 21 Aprile 2017 - 22:00

Franceschini contro Raggi: Ricorso incredibile sul Colosseo

Appello al Tar contro decreto che istituisce il Parco archeologico

Franceschini contro Raggi: Ricorso incredibile sul Colosseo

"È incredibile che i 5 stelle che si riempiono quotidianamente la bocca di cambiamento, trasparenza e innovazione ricorrano davanti al Tar per bloccare a Roma una riforma che sta dando frutti in tutta Italia". Così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini commenta la notizia del ricorso al Tar da parte di Roma Capitale  contro decreto che istituisce il Parco archeologico del Colosseo e prevede una selezione internazionale per la nomina del suo direttore.

"Con il provvedimento che la Giunta Raggi ha impugnato davanti al Tar - aggiunge Franceschini -il Parco archeologico del Colosseo diventa finalmente un istituto autonomo dotato di un proprio bilancio e con un direttore scelto con una selezione internazionale, che è già in corso e a cui hanno presentato domanda 84 candidati da tutto il mondo. Il percorso adottato per il Colosseo è lo stesso identico percorso che ha portato in Italia profondi cambiamenti al sistema museale, apprezzati in tutto il mondo e che stanno dando importanti risultati. Il Colosseo seguirà dunque lo stesso percorso che hanno seguito gli Uffizi, la Reggia di Caserta,  Brera, Pompei e tutti gli altri istituti autonomi. Per opporsi a questo vengono usati argomenti falsi, infatti, non cambierà nulla nel rapporto tra la città e l'area archeologica e resterà identico l'utilizzo degli incassi del Colosseo su Roma".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Camera ardente di Stefano Rodotà

Rodotà, Gentiloni alla camera ardente: Merita ricordo del Paese

Le parole di Boldrini: "E' stato un vero privilegio lavorare con lui"

Rai, Fico attacca Fazio: E' vergognoso, con aumento di stipendio non scappa più

Rai, Fico: Fazio vergognoso, con aumento stipendio non scappa più

Il presidente della Vigilanza Rai si scaglia contro il conduttore: "Fa il comunista, ma se gli toccano il portafogli..."

Elezioni amministrative a Parma, i candidati al voto

Ballottaggi, le sfide nei 22 comuni: occhi puntati su Genova e Verona

Sfida tutta tra centrosinistra e centrodestra, M5S in corsa solo ad Asti

E' morto Stefano Rodotà, il giurista ed ex parlamentare aveva 84 anni

Morto Rodotà, la camera ardente a Montecitorio

Il giurista aveva 84 anni. Fu il primo Garante della privacy