Lunedì 30 Gennaio 2017 - 16:00

Foto rubate ai vip, pm chiede condanna di 1 anno per Lucarelli

Le immagini erano state scattate nel 2010 durante il compleanno di Elisabetta Canalis

Foto rubate ai vip, pm chiede condanna di 1 anno per Selvaggia Lucarelli

Il pm di Milano, Grazia Colacicco, ha chiesto di condannare a un anno Selvaggia Lucarelli, 1 anno e 2 mesi per Gianluca Neri e 10 mesi per Guia Soncini nell'ambito del processo per le 'foto rubate' a una serie di vip che hanno partecipato alla festa di compleanno organizzata da Elisabetta Canalis nel 2010 nella villa sul lago di Como di George Clooney, con cui all'epoca era fidanzata.

In quell'occasione sono state scattate 191 fotografie da Felice Risconi, marito della show girl Federica Fontana, che poi le inviò via email gli invitati a Villa Oleandra. "L'interno della villa fino a quel momento non era mai stata fotografato - ha spiegato il pm Colacicco nel corso dell'udienza - e quegli scatti avevano anche un notevole valore commerciale" per le riviste di gossip. Per questo gli imputati, secondo la  Procura, una volta entrati in possesso delle immagini, che avrebbero ottenuto "hackerando" l'accesso all'account di posta di Risconi, avrebbero tentato di venderle tramite il fotografo Giuseppe Carriere al settimanale 'Chi'. L'affare, però, sarebbe andato a monte perché il direttore Alfonso Signorini, dopo aver telefonato alla Canalis, ha scoperto che si trattava di immagini recuperate in maniera illecita.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Unicredit bank logo is seen in the old city centre of Siena

Attacco hacker contro Unicredit, password clienti non a rischio

Una prima violazione sembra essere avvenuta nei mesi di settembre e ottobre 2016, mentre è stata appena individuata una seconda intrusione avvenuta nei mesi di giugno e luglio 2017

Stragi mafiose negli anni '90, arrestati due vertici di 'Ndrangheta e Cosa nostra

Stragi mafiose negli anni '90, arrestati due vertici di 'Ndrangheta e Cosa nostra

Sono tra i mandanti degli attentati contro i carabinieri del '93-'94 in Calabria. Clan e cosche insieme per attaccare lo Stato

Sparatoria con due morti in Via Battisti alla centrale della polizia locale

Arrestato latitante Johnny Lo Zingaro: tradito dall'amore

Era evaso il 30 giugno, ma l'amore per una donna ha rivelato le sue tracce agli investigatori

Non c'è correlazione tra vaccini e autismo: la Cassazione dice no al risarcimento

Cassazione: Non c'è correlazione tra vaccini e autismo

Confermata la sentenza del Tribunale di Salerno che negava l'indennizzo a un tutore di un minore affetto da encefalopatia