Sabato 02 Settembre 2017 - 10:30

Forza Nuova diffonde manifesto fascista contro migranti

E' ispirato alla propaganda del regime di Salò. L'Osservatorio sulle nuove destre chiede l'intervento della procura

Forza Nuova diffonde manifesto del regime di Salò contro stranieri

"Difendila dai nuovi invasori" scritto a caratteri cubitali e al centro del manifesto un uomo di colore aggredisce una donna strappandole la maglietta. In basso l'avvertimento: "Potrebbe essere tua madre, tua moglie, tua sorella, tua figlia". E' il manifesto choc anti-migranti di Forza Nuova, diffuso dai canali social della formazione di estrema destra, ed esplicitamente ispirato alla Repubblica Sociale Italiana, la denominazione del regime fascista tra il 1943 e il 1945 nella parte di territorio italiano occupato dai nazisti.  L'immagine è, infatti, opera di Gino Boccasile, illustratore di inizio '900 celkebre per i manifesti del regime fascista. 

La campagna di Fn ha scatenato molte polemiche non solo in rete perché alimenta paure strumentali verso gli stranieri. L'Osservatorio sulle nuove destre ha dichiarato: "Questo manifesto è una palese istigazione all'odio razziale. Di fronte a una notizia di reato così evidente, c'è da aspettarsi un intervento immediato da parte della magistratura e delle istituzioni democratiche".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni a piedi nei pressi di palazzo Chigi

Gentiloni lascia Chigi e scherza: "Non mi hanno mostrato la stanza dei bottoni"

Il premier uscente ha salutato i dipendenti: "Dovrebbe arrivare il nuovo esecutivo. Lasciamo il Paese con più lavoro, più diritti e conti a posto"

Giuseppe Conte entra alla Camera dei Deputati

Governo, si allungano i tempi. Conte lavora sulla lista dei ministri, incontro informale al Colle

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch, poi vertice con Salvini e Di Maio. Conte non scioglierà la riserva prima di sabato

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"