Giovedì 27 Ottobre 2016 - 00:15

Terremoto, forte scossa di magnitudo 5.9 tra Marche e Umbria

Arriva dopo il sisma delle 19,11 di magnitudo 5,4. La scossa avvertita in Abruzzo, Molise, Lazio e anche in Emilia. Crollate le mura a Castelsantangelo. Un ferito accertato, mentre continuano i soccorsi

Terremoto Centro Italia: crolla la chiesa di San Salvatore a Campi di Norcia

Nuova fortissima scossa di magnitudo 5,9 alle ore 21,18 nella zona del primo evento sismico tra Marche e Umbria, epicentro tra Castelsantangelo, Visso, Ussita e Preci. Crolli in vari paesi, feriti a Visso. La forte scossa è stata avvertita anche a Roma da persone che sono uscite dagli edifici."Un altra forte scossa" ha detto a LaPresse un medico di Fermo. Il terremoto è stato sentito in molte regioni, dal Molise all'Emilia. "C'è un solo ferito e due soccorsi in corso", ha sottolineato il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, in un punto stampa dopo il terremoto di questa sera.

PANICO E CROLLI. "Il vicesindaco di Arquata ha commentato così l'effetto delle nuove scosse nel territorio terremotato: 'Caos, gente sconvolta'". Così ha riportato la protezione civile.  "Le mura sono crollate", ha detto il sindaco di Castelsantangelo. "Ci sono stati diversi crolli in tutto il territorio, non ci sarebbero persone ferite, solo due aziani bloccati in casa", ha detto il sindaco di Ussita, uno dei paesi marchigiani colpiti dal terremoto di questa sera, Marco Rinaldi a Rainews24. "Il nostro paese è finito", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE Terremoto, sindaco Ussita: Situazione apocalittica, crollate molte case

LA SCOSSA DI 5.4 ALLE 19.11. La precedente scossa era stata di 5.4 gradi. alle 19,11 ed era stata avvertita in tutto il centro Italia, l'epicentro localizzato in provincia di Macerata, a Castelsantangelo sul Nera sui Monti Sibillini, vicino all'Umbria. E' quanto ha reso noto l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. E' stata avvertita a Roma alle 19.11. La scossa è stata avvertita molto forte anche a grande distanza perché l'ipocentro (il punto in cui si verifica materialmente la frattura nella crosta terrestre) è stato molto basso: solo 9 km. Il terremoto è stata avvertito anche in Abruzzo e nel Molise. La scossa è stata sentita distintimente a Rieti, ad Amatrice (crolli in zona rossa, ma non ci sono feriti) e ad Accumoli, centri già devastati dal sisma del 24 agosto scorso. Sono in corso sopralluoghi per una ricognizione di eventuali danni.   "E' stata chiusa la Salaria nel tratto fra Pescara e Arquata del Tronto e non risultano per ora dei feriti". Lo dice a sky tg 24 Filippini dell'ufficio stampa della protezione civile. Evacuata la Farnesina dopo crolli nella sede del ministero degli Esteri: il personale è sceso nel piazzale antistante

"A noi risulta qualche crollo e due feriti a Visso, stiamo verificando le loro condizioni. Stiamo facendo le verifiche del caso le strade sono in parte chiuse ma alcuni soccorritori sono sul posto". Così aveva detto inizialmente il capo della protezione civile Fabrizio Curcio.

RENZI E CURCIO. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, di rientro a Roma dalla Campania, è in contatto con il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, dopo le forti scosse di terremoto che hanno nuovamente colpito l'Italia centrale.

 

SINDACO: SEGNALATI CROLLI. "Siamo rimasti senza parole. Eravamo in Comune in riunione con dei tecnici quando è iniziato lo sciame sismico. Ora siamo in quindici nella piazza davanti al Comune, ma non riusciamo a dire se ci siano stati crolli perché è andata via la luce, è buio e sta piovendo". Sono le prime parole del sindaco di Castelsantangelo sul Nera, Mauro Falcicco, epicentro del sisma intercettato al telefono da Skytg24.

 

 

NUOVA FAGLIA. "La forte scossa di terremoto percepita nell'Italia centrale poco fa rientra, purtroppo, in una dinamica possibile quando si verificano fenomeni come quello che ha avuto il suo momento di piu' tragico impatto lo scorso 24 agosto. Siamo ancora a pochi minuti dai fatti e quindi restano da definire con notizie piu' precise l'epicentro e la profondita' dell'ipocentro. Un'ipotesi, se verranno confermate le prime informazioni, e' che si tratti dell'attivazione di una nuova faglia, probabilmente legata verso Nord a quella che ha generato la scossa dello scorso agosto". Lo dichiara Paolo Messina, direttore dell'Igag-Cnr (Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche), in merito alla nuova scossa.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Indagine Consip, slitta a marzo l'interrogatorio di Tiziano Renzi

Indagine Consip, slitta a marzo l'interrogatorio di Tiziano Renzi

L'atto istruttorio era inizialmente previsto per giovedì 23 febbraio

Pagina di insulti a Bebe Vio, esposto Codacons contro Facebook

Pagina di insulti a Bebe Vio, esposto Codacons contro Facebook

Presentato alle procure di Roma e Venezia per denunciare la mancata chiusura

Roma, Raggi in piazza con i tassisti: Siamo al vostro fianco

Roma, Raggi in piazza con i tassisti: Siamo al vostro fianco

"Basta norme calate dall'alto, via la norma Lanzillotta dal Milleproroghe"

Taxi, mille in piazza a Montecitorio: esplosa una bomba carta

Mille tassisti in piazza a Montecitorio: esplosa una bomba carta

Nel presidio anche lavoratori ambulanti che protestano contro la direttiva Bolkenstein