Mercoledì 20 Gennaio 2016 - 23:30

Acerbi replica a Belotti,1-1 tra Sassuolo e Toro

Neroverdi e granata si spartiscono la posta nel recupero

Sassuolo - Torino

Sassuolo e Torino si spartiscono la posta nel recupero di campionato. Al Mapei Stadium va in scena il match rinviato per nebbia il 12 dicembre scorso e porta un punto a testa (1-1). Succede tutto in un primo tempo vivace: apre Belotti per i granata, risponde Acerbi per i neroverdi. Un pari che accontenta Di Francesco e Ventura. In virtù di questo risultato il Sassuolo aggancia al sesto posto il Milan a 32 punti, il Toro sale a quota 26.

 

Padroni di casa in campo con il tridente Defrel-Berardi-Sansone, Ventura si affida ancora al tandem d'attacco Belotti-Immobile che ben ha figurato contro il Frosinone. In porta, rinnovata fiducia ad Ichazo. Al 22' il Toro sblocca il risultato: Immobile lancia Benassi, l'ex Atalanta mette in mezzo per Belotti che davanti a Consigli non sbaglia. Il Sassuolo cerca subito la reazione, Glik è provvidenziale nel salvare sulla linea dopo il colpo di testa di Peluso. Poi sono ancora i granata a rendersi pericolosi con un pallone velenoso messo in area da Benassi che però non trova pronto nessun compagno. C'è quindi lavoro per Ichazo, attento sul tentativo di Defrel, con deviazione di Maksimovic. Ancora Toro in avanti con un colpo di testa del solito Glik, puntuale sullo splendido cross di Maksimovic: Consigli respinge in tuffo. Prima dell'intervallo la squadra di Di Francesco, quasi a sorpresa, riequilibra i conti con il tap-in di Acerbi, che deve solo appoggiare in rete dopo l'intervento di Ichazo su Biondini (40'). C'è ancora tempo per un bolide scagliato da Belotti dalla distanza, palla deviata e oltre la traversa.

 

Ripresa non all'altezza del primo tempo. Sassuolo in avanti con una conclusione di Defrel, servito da Duncan: para Ichazo. Un minuto dopo, Belotti prova la girata dopo l'invito di Immobile: Consigli controlla in due tempi. Ancora l'attaccante ex Palermo conclude dal limite, nessun problema per il numero uno neroverde. Quindi è il Sassuolo ad avvicinarsi al gol con Duncan che non inquadra lo specchio dopo l'ottima iniziativa di Sansone, bravo a liberarsi di Maksimovic. Ci prova quindi Magnanelli, dalla distanza, senza esito. Occasione per i padroni di casa nel finale con Sansone che svetta sul traversone di Vrsaljko dalla destra: la palla sfiora il palo sinistro. In pieno recupero saltano i nervi a Ventura, mandato negli spogliatoi da Celi per proteste.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan sbatte su Anestis: 0-0 con l'Aek a San Siro

Il Milan resta prima nel girone D con 7 punti, a +2 proprio sui greci

Atalanta - Apollon

Europa League: Atalanta supera 3-1 Apollon, qualificazione vicina

Gli orobici salgono infatti a 7 punti e, complice la sconfitta casalinga dell'Everton contro l'Olympique Lione, si portano a +5 sulla terza classificata

Europa League, Nizza vs Lazio

Europa League, Lazio inarrestabile: Nizza ko 3-1, doppietta Milinkovic

Un successo, il terzo in altrettante partite, che consente alla squadra di Inzaghi di ipotecare la qualificazione ai sedicesimi

Milan vs AEK Atene  - Europa League

Europa League, Milan-Aek 0-0 e Atalanta-Apollon 3-1

I rossoneri sfidano i greci mentre al Mapei Stadium gli orobici di Gasperini sono avversari dell'Apollon Limassol