Giovedì 11 Febbraio 2016 - 16:30

Fmi, Lagarde verso secondo mandato: unica candidata alla guida

Il Fondo: "Il periodo per le candidature alla carica di direttore generale è stato chiuso mercoledì 10 febbraio"

Christine Lagarde

 Christine Lagarde si avvia a un secondo mandato come direttore generale del Fondo monetario internazionale. Lo ha fatto sapere in un comunicato lo stesso Fmi, sottolineando che Lagarde è stata l'unica a candidarsi. "Il periodo per le candidature alla carica di direttore generale è stato chiuso mercoledì 10 febbraio", spiega nella nota Aleksei Mozhin, presidente del direttorio del Fmi. Lagarde dovrà comunque confrontarsi con i direttori esecutivi del board.

 

Mozhin ha aggiunto che l'obiettivo è "completare il processo di selezione il più presto possibile", al termine del quale il rinnovo di Lagarde dovrebbe essere ratificato il 3 marzo. Questa volta Lagarde ha il sostegno della maggioranza dei membri del Fondo assicurato, con alcuni paesi dalla sua parte come la Russia, che nel 2011 non l'aveva sostenuta. All'epoca la francese aveva sfidato il messicano Agustin Carstens, attuale governatore della Banca del Messico. I predecessori di Lagarde sono Dominique Strauss-Kahn (2007-2011) e  Rodrigo Rato (2004-2007).
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CGIL. Convegno "Oltre le crisi bancarie crescita uguaglianza lavoro"

Manovra, Camusso: "Sciopero se necessario". Padoan: "Che legge ha visto?"

Botta e risposta tra la leader della Cgil e il ministro dell'Economia dopo l'approvazione della manovra

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Aeroporto di Torino Caselle

Alitalia, arrivate 7 offerte: Lufthansa e Easyjet si fanno avanti

Nessuna delle due compagnie vuole acquisire per intero la ex compagnia di bandiera