Sabato 23 Aprile 2016 - 22:30

Firenze, salvato cucciolo di capriolo in strada

Altri caprioli sono stati avvistati da automobilisti nel cuore della notte

Firenze, salvato cucciolo di capriolo: era in mezzo all'Autopalio

La Polstrada di Firenze ha prestato soccorso a un cucciolo di capriolo che si trovava immobile a terra sulla corsia di sorpasso sull'Autopalio. La presenza dell'animale è stata segnalata da una telefonata nel cuore della notte: l'animale era sembrato privo di vita al cittadino che aveva lanciato la segnalazione. Altre telefonate sono giunte al centralino per segnalare la presenza in strada di vari caprioli tra Empoli e Ginestra. Gli agenti giunti sul posto hanno soccorso il cucciolo che è stato affidato alle cure del veterinario della ASL di Firenze, che ha trasportato il cucciolo al centro del Galluzzo.

Sempre sull'Autopalio, poche ore più tardi, un'altra pattuglia ha fermato vicino a Monteriggioni (SI) un camionista. Trasportava 17 maiali, ma il suo mezzo non era idoneo. Gli animali erano stati prelevati a Chianciano Terme (SI) per essere condotti a San Miniato, ma il trasporto in quelle condizioni non poteva essere fatto. La Polstrada ha fatto intervenire sul posto anche il veterinario, che ha confermato tutto. Il camionista è stato sanzionato per oltre 8.000 euro.
 

Scritto da 
  • redazion web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Incidente ferroviario con una persona coinvolta alla stazione fs Garibaldi

Pisa, dimentica la bimba di un anno in auto. La piccola muore

In uno stabilimento vicino al capoluogo toscano. Il padre l'ha lasciata nel parcheggio

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Carabinieri accusati di stupro da studentesse Usa: chiesto rinvio a giudizio

I due militari di recente sono stati destituiti dall'Arma

Firenze, destituiti carabinieri accusati di violenza su studentesse americane

I due sono in attesa della decisione sul loro rinvio a giudizio

Lucca, insulti e minacce al prof: 4 minori indagati, spuntano altri video

Preso di mira per aver dato un brutto voto. Uno degli studenti lo attacca: "Mi metta sei, lei non ha capito nulla, chi è che comanda? In ginocchio!"