Lunedì 29 Febbraio 2016 - 23:30

Fiorentina-Napoli 1-1, pagelle: Tello incontenibile, Insigne è spento

Tatarusanu salva i viola, Astori un muro. Allan stecca

Tatarusanu

Le pagelle di Fiorentina-Napoli 1-1, incontro valido per la 27/a giornata di Serie A.

FIORENTINA

 

Tatarusanu 7: non immune da colpe sul gol di Higuain. Si riscatta alla grande nella ripresa opponendosi a Callejon e il 'Pipita' e nel finale ad Insigne.

 

Roncaglia 6: attento e sempre lucido.

 

Rodriguez 6: nella ripresa trova la chiave per disinnescare l'attacco atomico del Napoli, qualche sbavatura nella ripresa.

 

Astori 7: la colonna del trio difensivo di Sousa. Dalle sue parti non si passa.

 

Alonso 6: come infiammare, e gelare il proprio pubblico nel giro di un minuto. Porta in vantaggio la Viola e regala sciaguratamente il pareggio ad Higuain. Nel complesso però la prestazione è positiva.

 

Vecino 6: soprattutto nella ripresa si lotta molto a centrocampo e riesce a districarsi bene.

 

Badelj 7: per Sousa, ormai, un intoccabile e in gare come questa se ne comprendono le ragioni (45' st Ilicic sv).

 

Tello 6,5: ispiratissimo, i suoi guizzi sono una spina al fianco del Napoli. La traversa gli nega la gioia del gol.

 

Borja Valero 6,5: la sua saggezza da veterano è fondamentale nella mediana viola.

 

Mati Fernandez 6: discontinuo (24' st Bernardeschi 6: a sorpresa parte dalla panchina, non riesce ad incidere nei minuti concessi da Sousa).

 

Kalinic 6: non è più il Re Mida di prima parte di stagione, e la fortuna - vedi traversa - non gli sorride. Però, nonostante gli manchino i rifornimenti, è il solito lottatore.

 

 

NAPOLI

 

Reina 6: Incolpevole sul gol e poi sempre attento. Dove non arriva lui, ci pensa la traversa.

 

Hysaj 5,5: resta rintanato nella sua tana e si fa vedere poco, sorpreso dal cross che porta alla rete di Alonso.

 

Koulibaly 6: distratto ed in affanno nel primo tempo. Si risolleva nella ripresa con un paio di anticipi da applausi.

 

Albiol 6: vale il discorso fatto per il compagno di reparto.

 

Ghoulam 5: Serataccia. Tello è il suo incubo, gli sguscia via da tutte le parti.

 

Jorginho 5,5: manca il suo fosforo. I viola pressano alto e gli impediscono di ragionare.

 

Allan 5: perde parecchi duelli a centrocampo e sbaglia molto in fase di impostazione (22' st Lopez 6: più quantità che qualità).

 

Hamsik 6: il 'salvagente' di Jorginho, quando il gioco si fa duro. Ripresa proiettata all'attacco.

 

Callejon 6: regala profondità e la condisce con fiammate a fasi alterne, e la più pericolosa gli viene spenta da Tatarusanu (32' st Mertens 6: in pochi minuti rischia l'Oscar come miglior attore protagonista. Regala ad Insigne la palla per la possibile vittoria).

 

Higuain 6,5: un gol che più facile non si può, resta spesso imbrigliato nella morsa dei centrali viola ma si conferma sempre una minaccia (45' st Gabbiadini sv).

 

Insigne 5: alla manovra offensiva degli azzurri mancano i suoi guizzi. Inconcludente.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juve chiama Napoli risponde: Chievo ko 2-0, 100 volte Hamsik

Juve chiama Napoli risponde: Chievo ko 2-0, 100 volte Hamsik

Si sblocca anche Gabbiadini che firma la rete dell'1-0

Napoli - Chievo Verona

Napoli-Chievo 2-0: a segno Gabbiadini e Hamsik

I ragazzi di Sarri restano a -1 dalla Juve capolista

Milik: Sarri speciale, ha contribuito a farmi scegliere il Napoli

Milik: Sarri speciale, ha contribuito a farmi scegliere il Napoli

L'attaccante rivelazione: "Giochiamo un calcio molto offensivo e non tipicamente italiano"

Napoli, Marino: Sarri-De Laurentiis? Meglio parlare in privato

Marino: Sarri-De Laurentiis? Meglio parlare in privato

Parla l'ex dirigente del club dopo il botta e risposta a distanza tra il tecnico e il presidente partenopei