Domenica 13 Marzo 2016 - 17:15

Fiorentina frena corsa Champions, 1-1 con Verona

Viola confusa e deludente. Buona prestazione invece per gli ospiti

Fiorentina frena corsa Champions, 1-1 con Verona

Un gol di Pisano allo scadere frena la rincorsa Champions di una Fiorentina deludente e confusa e regala al Verona un pari quasi insperato ma meritato per quel che si è visto in campo. Impiega quasi tutto il primo tempo la squadra viola per fare un tiro in porta, che poi diventa il gol del vantaggio, e s'impantana in un possesso palla sterile e nella ripresa arriva la beffa che rende tutto più difficile con la Roma che si allontana  Sousa rivoluziona la squadra prima e durante la gara: dopo aver scelto il rilancio di Babacar e Zarate, lasciando in panchina Gonzalo, Kalinic, Ilicic e Bernardeschi, deve sostituire con Roncaglia dopo neanche 7' anche Tomovic, infortunato al ginocchio sinistro in uno scontro di gioco. Si vede poco o niente per tutto il primo tempo in cui l'unica mezza palla gol è del Verona con Wszolek che, ben servito in area, disorienta Alonso ma poi spara a lato.

La Fiorentina si vede solo al 40' ed è l'azione del gol: cross di Tello dalla destra (al terzo assist stagionale), conclusione al volo, con un rasoterra, di Zarate: la deviazione di Bianchetti inganna Gollini e regala il vantaggio ai viola. Anziché provare  a chiudere i giochi la Fiorentina nella ripresa resta poco lucida ed è anzi il Verona a sfiorare il pari. In particolare al 78' su cross dalla trequarti, Toni stoppa e si gira in un fazzoletto, quindi calcia in porta ma Tatarusanu para.  Subito dopo su indecisione di Astori, Rebic entra in area ma lo stesso difensore viola lo chiude, a due passi da Tatarusanu. La grande paura sembra scuotere i viola che sfiorano il raddoppio: doppio passo di Tello e cross in area, Helander anticipa Kalinic e manda in corner. Il Verona però è vivo e colpisce al cuore: al 42' Pisano piazza il colpo di testa vincente, da corner di Emanuelson, per l'1-1 che lascia i viola senza parole e con due punti in meno.

 

 

www.sportevai.it

Scritto da 
  • redazione web/Italia Media
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Per i red devils a segno il solito Ibrahimovic

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Le reti all'8' di Karelis, al 25' di Bailey, al 61' di Buffel e al 65' di Politano

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge Astra 4-0

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge l'Astra 4-0

A decidere le reti di Strootman, Fazio, Salah e l'autogol di Fabricio

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Nuova debacle per la squadra di De Boer, che chiude in dieci per l'espulsione di Ranocchia